Quantcast

Non solo la Gianetti Ruote: a Lomazzo Henkel ha chiuso lo stabilimento il 30 giugno

Lo storico marchio presente sul mercato italiano come Società Italiana Persil (poi acquisita dalla multinazionale tedesca) dal 1933 che produce ammorbidenti e detersivi liquidi ha chiuso, lasciando a casa 150 persone tra lavoratori diretti e indotto

sciopero henkel lomazzo

Non solo la Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto. Anche a Lomazzo, a pochi chilometri di distanza (12, per la precisione) anche se in un’altra provincia, quella di Como, c’è chi ha chiuso l’azienda dopo averlo annunciato mesi fa.

Galleria fotografica

Sciopero a Lomazzo, lavoratori e sindacati contro la chiusura di Henkel 4 di 21

È la Henkel, storico marchio presente sul mercato italiano come Società Italiana Persil (poi acquisita dalla multinazionale tedesca) dal 1933 che produce ammorbidenti e detersivi liquidi per il bucato e la pulizia dei piatti a mano per conto dei maggiori marchi del settore, Dixan, Nelsen, Perlana.

La ferrovia che divide Henkel e ComoNext, “il paradosso di viale Como”

A casa sono rimasti 150 lavoratori tra azienda e indotto: si tratta di 81 dipendenti Henkel (solo in 5 hanno trovato un’alternativa), 14 dipendenti Alpla che per Henkel fa i flaconi di plastica, 15 dipendenti della Castelli Livio che fa autotrasporti e depositi, 21 dipendenti della Polo dei Servizi fa carico camion e prodotti finiti, 13 dipendenti Nit che fa manutenzione, 6 dipendenti della Cattaneo Impianti che fa manutenzione elettrica, 3 dipendenti Sodexo che si occupa della mensa e 7 dipendenti Dsi che fa servizio di portierato.

Il gruppo Henkel nel mondo conta 52mila dipendenti e un fatturato da 20 miliardi di euro (con un utile nel 2019 di 3,2 miliardi). Mesi di lotta sindacale, appelli delle istituzioni, dalla Regione a diversi parlamentari del territorio, non sono serviti a nulla e allo scoccare del 30 giugno, data annunciata con diversi mesi di anticipo, la casa madre di Dusseldorf ha chiuso la baracca e lasciato a casa operai, addetti e impiegati.

Lo stabilimento di Lomazzo non è stato più giudicato strategico dalla multinazionale, che ha spostato la produzione a Ferentino, in provincia di Frosinone, offrendo a 20 lavoratori una ricollocazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Luglio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Sciopero a Lomazzo, lavoratori e sindacati contro la chiusura di Henkel 4 di 21

Video

Non solo la Gianetti Ruote: a Lomazzo Henkel ha chiuso lo stabilimento il 30 giugno 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore