Quantcast

Consiglieri incaricati per seguire i progetti principali: per l’ex Isotta Fraschini sarà di Obiettivo Saronno

L’amministrazione Airoldi e la maggioranza accelerano il lavoro per cambiare Saronno: saranno individuati consiglieri incaricati ad hoc, che si occuperanno di progetti specifici al centro del programma di mandato e delle priorità per la ripartenza

Le foto, il racconto e le emozioni delle due visite guidate all'ex Isotta - Fraschini

Mancano pochi mesi alla partenza operativa della realizzazione dei progetti che anche a Saronno, grazie anche al Piano Nazionale di Resilienza e di Rilancio e al Recovery Fund europeo, consentiranno di cambiare, come mai prima, la città per i prossimi 5 anni. E molto lavoro dall’amministrazione è stato impostato e realizzato già nella direzione favorita dal Governo per ottenere risorse per la ripartenza della città.

Galleria fotografica

L’Accademia di Brera in visita all’ex Isotta Fraschini di Saronno 4 di 5

In questi giorni, mentre la giunta sta lavorando con gli uffici alla analisi e alla costruzione di una prima bozza di progettualità concreta per arrivare ai fondi europei per la ripartenza, la maggioranza ha condiviso con la stessa giunta e con il sindaco Airoldi alcune strategie per accelerare ulteriormente questo percorso decisivo per Saronno con la collaborazione di tutti e con una ancora più dinamica azione sinergica con i consiglieri comunali.

Va in questa direzione la scelta di nominare alcuni consiglieri incaricati che si occuperanno di progetti specifici al centro del programma di mandato e delle priorità per la ripartenza dalla crisi covid-19, ovviamente senza che ciò comporti costi per le casse comunali. Il primo consigliere incaricato si occuperà del progetto Area ex Isotta Fraschini, che rappresenta un patrimonio chiave del cambiamento e rilancio della città. A esprimere questo consigliere sarà Obiettivo Saronno.

Nelle prossime settimane, coerentemente con le indicazioni contenute nel regolamento del consiglio comunale, la maggioranza definirà in modo operativo questa scelta e svilupperà il quadro completo di questo ulteriore strumento di aiuto alla corsa del Comune di Saronno verso un cambiamento avviato e che ha bisogno, sotto la guida del sindaco Airoldi, sempre di più del concorso di tutte le energie civiche e politiche in campo nella maggioranza e nella città.

«In questi primi mesi abbiamo cominciato a cambiare a un ritmo sostenuto la città – dichiara il sindaco Augusto Airoldi – mentre ci dedicavamo e ci dedichiamo ogni giorno a combattere il covid-19. Adesso che con la campagna vaccinale (anche grazie al lavoro che facciamo da mesi come Comune sull’hub vaccinale), la Lombardia in zona bianca e la ripresa delle attività in sicurezza cominciamo a vedere un parziale ritorno della normalità, abbiamo il dovere di correre ancora di più sia per realizzare tutti i progetti del nostro programma di governo, sia per conquistare e gestire le risorse del PNRR. Per questo ho condiviso con la maggioranza un nuovo e ancora più dinamico lavoro di squadra che ci aiuterà a raggiungere risultati ancora più efficaci per cambiare e rilanciare Saronno insieme. Sarà entusiasmante e molto responsabilizzante il lavoro dei prossimi mesi e i progetti più importanti potranno avere una squadra ancora più forte e omogenea con l’inserimento dei consiglieri incaricati. Avanti tutta».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Giugno 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

L’Accademia di Brera in visita all’ex Isotta Fraschini di Saronno 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore