Quantcast

Precipita dal cestello elevatore. A Biassono muore sul lavoro un operaio di 33 anni

L'uomo, insieme ad un collega, stava svolgendo operazioni di manutenzione alle antenne posizionate in cima a un silos. Al vaglio delle forze dell'ordine la dinamica dell'incidente

Generica 2020

Ennesima tragedia sul lavoro nel primo pomeriggio di giovedì 10 marzo. Un uomo di 33 anni è rimasto vittima di un incidente all’interno di un’azienda in via delle Industrie a Biassono, in provincia di Monza e Brianza.

L’operaio stava svolgendo insieme ad un collega operazioni di manutenzione alle antenne posizionate in cima a un silos. Da una prima ricostruzione della dinamica dei fatti, sembrerebbe che una delle antenne abbia colpito il cestello elevatore sul quale i due uomini, dipendenti di una compagnia telefonica, stavano lavorando. L’urto avrebbe fatto sbalzare fuori dal cestello elevatore il 33enne, facendolo precipitare al suolo senza lasciargli scampo. Arrivati sul posto, i sanitari del 118 non hanno purtroppo potuto fare altro che constatarne il decesso.

Il collega di 26 anni, secondo quanto riferisce l’Agenzia regionale emergenza urgenza, sarebbe invece stato portato in codice verde all’ospedale di Desio, con un trauma all’arto superiore. Al vaglio delle forze dell’ordine la dinamica dell’incidente. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Marzo 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore