Quantcast

Rischio cedimento delle vetrate, sala Vanelli tornerà agibile nei primi mesi del 2022

I lavori per sistemare la sala che ospita il Consiglio comunale di Saronno sono stati affidati. A relazionare sul tema il presidente dell'assemblea pubblica Pierluigi Gilli, in apertura del Consiglio comunale di giovedì 4 novembre

Generica 2020

La sala civica consiliare “Agostino Vanelli”, sede del Consiglio comunale di Saronno, tornerà agibile entro i primi mesi del 2022.

A relazionare sul tema in apertura del Consiglio comunale di giovedì 4 novembre il presidente dell’assemblea pubblica Pierluigi Gilli, sentito l’assessore ai Lavori pubblici Novella Ciceroni. Proprio nei giorni scorsi infatti, i consiglieri del centrodestra Raffaele Fagioli (Lega), Giampietro Guaglianone (Fratelli d’Italia) e Agostino De Marco (Forza Italia) avevano criticato la scelta dell’amministrazione di continuare a tenere in videoconferenza il Consiglio comunale.

Gilli ha spiegato che al momento la sala consiliare dedicata al dottor Agostino Vanelli, inaugurata nel 2004 e situata nel palazzo dell’ex Seminario, risulta essere inagibile: in seguito al Consiglio comunale di insediamento dell’amministrazione Airoldi è stata infatti appurata dai tecnici comunali una mancanza di sicurezza sulla tenuta delle vetrate al di sopra della navata centrale del salone.

Con la variazione di Bilancio da oltre 5 milioni di euro approvata dal Consiglio comunale lo scorso 3 agosto, l’amministrazione comunale ha quindi stanziato 100 mila euro per la sostituzione dei serramenti.

«I lavori sono stati aggiudicati alla ditta Alma Costruzioni Edili di Legnano, la prossima settimana dopo un sopralluogo presso la sala consiliare sarà aperto il cantiere – ha dichiarato il presidente Gilli -. Tenuto conto della particolarità dell’intervento, la posa dei serramenti verrà fatta in quota dall’esterno, si può ipotizzare la fine dei lavori entro gennaio 2022, ma molto dipenderà dalle condizioni meteorologiche».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore