Quantcast

Elezioni 2021, tre candidati sindaco in corsa a Caronno Pertusella

Il sindaco uscente Marco Giudici per il centrosinistra, Valter Galli per il centrodestra e Antonio Persiano per la civica che unisce Domus e Albatros si fronteggeranno in una competizione all’ultimo voto

Generica 2020

Tre candidati sindaco, due blocchi coesi e una lista che aggrega due gruppi civici da anni attivi sul territorio. Si presenta così la sfida nella tornata elettorale 2021 a Caronno Pertusella.

Il sindaco uscente Marco Giudici per il centrosinistra, Valter Galli per il centrodestra e Antonio Persiano per la civica che unisce Domus e Albatros si fronteggeranno in una competizione all’ultimo voto. La popolazione caronnese conta 16.397 cittadini e 14.261 aventi diritto. Cinque anni fa si presentarono 6 candidati sindaco, sostenuti da 11 liste: quest’anno sono la metà i candidati sindaco, appoggiati in tutto da 8 liste.

Giudici è sostenuto dal gruppo coeso che gli ha permesso di vincere, dopo il ballottaggio, nel 2016. Con lui la lista del Partito Democratico, fatta di persone esperte, molte delle quali rappresentano la storia politica caronnese degli ultimi 15 anni: tra gli altri, gli assessori uscenti Turconi e Caruso insieme ai consiglieri comunali uscenti Zullo, Agostini, Viganò, Iaia, Biscaldi, Tagliabue e Catania a rappresentare le certezze, inseriti in una lista solida e con molte ramificazioni nella vita del paese, tra associazioni, parrocchia, volontariato e ruoli professionali. Stesso discorso per quanto riguarda la lista Unione di Centrosinistra, che vede altri due assessori uscenti come Cinzia Banfi e Walter Milanesi e il consigliere comunale uscente Alessandro Giudici a guidare il gruppo che 5 anni fa sostenne Giudici raggiungendo il 4,11% dei voti. La novità nel centrosinistra è rappresentato dalla lista Civico 2030, guidata dalla capolista Gulia Martignoni, improntata sui concetti di sostenibilità e portando aria nuova, progetti e idee che nascono dai giovani.

Galli (candidato consigliere 5 anni fa nella Lista Cittadina) ha riunito intorno a sè le liste di centrodestra. Se il centrosinistra è partito in largo anticipo, trovando la quadra mesi fa, dall’altra parte la strada è stata più tortuosa, anche per via di alcune dinamiche provinciali che si sono riflesse sulla situazione caronnese. Lo scorso 9 agosto l’annuncio della corsa di Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lista Cittadina unite per provare ad invertire la rotta della vita amministrativa caronnese. Già designato il vicesindaco in caso di vittoria, Silvio Maiocchi, presidente del consiglio comunale uscente, capolista di Fratelli d’Italia. Nei gruppi che sostengono Galli, alcuni volti noti della politica cittadina come i capolista della Lega, i consiglieri comunali uscenti Mattia Alfonsi e Michele Variato, e alcuni giovanissimi come Jessica Mauri, classe 2003, dai Giovani Padani alla competizione elettorale caronnese.

La terza lista, presentata al photofinish, è Uniti per Caronno Pertusella e Bariola e vede come candidato sindaco Antonio Persiano, volto conosciuto in città, attivo nel mondo dello sport e dell’associazionismo. Il gruppo mette insieme due liste civiche protagoniste del mondo politico caronnese, Domus e Albatros. Entrambe le liste, raggruppate la prima con un’altra civica e la seconda con Forza Italia e Agorà, 5 anni fa sostennero il candidato sindaco Marco Seveso insieme alla Lega. Nell’elenco dei candidati, il consigliere uscente Marco Uboldi, il più votato della sua lista nelle scorse elezioni con 147 preferenze (terzo assoluto per numero di preferenze).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore