Droga e prostituzione, i carabinieri di Cantù setacciano il territorio

Carabinieri all’opera sulle strade tra Cantù, Lurate Caccivio, Lurago Marinone, Lomazzo, Cadorago, Bregnano, Cermenate, Carimate, Novedrate, Mariano Comense e Arosio

Generico 2018

Carabinieri all’opera sulle strade tra Cantù, Lurate Caccivio, Lurago Marinone, Lomazzo, Cadorago, Bregnano, Cermenate, Carimate, Novedrate, Mariano Comense e Arosio.

L’operazione volta al monitoraggio del fenomeno dello sfruttamento della prostituzione, al contrasto ai reati predatori in genere e allo spaccio di sostanze stupefacenti ha portato alla denuncia di 2 persone per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; 1 denunciato per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato 9 persone segnalate alla Prefettura di Como.

Il servizio è stato coordinato dalla Compagnia Carabinieri di Cantù, supportata dalla Compagnia di Como, dalla SIO del 3° Reggimento Lombardia e dal Nucleo Cinofili di Casatenovo.

Ad Appiano Gentile, via Gerla, i militari della Stazione di Appiano Gentile, hanno denunciato un ragazzo non ancora maggiorenne, italiano, trovato in possesso di 3,08 grammi di marijuana. Dalla perquisizione della sua abitazione sono spuntati altri 124,5 grammi. Nello stesso ambito, sono stati segnalati altri 8 giovani di età compresa tra i 15 ed i 18 anni, i quali si trovavano in gruppo con chiari atteggiamenti finalizzati a consumare sostanza stupefacente.

Generico 2018

Denuncia anche per un uomo del 1970, comasco, sorpreso a vendere eroina dagli uomini della Stazione CC di Lomazzo.

Per quanto riguarda lo sfruttamento della prostituzione, i militari, per tutta la serata e fino a tarda notte, hanno setacciato il tratto della SP32 Novedratese che va da Arosio a Lurago Marinone, controllando circa 30 prostitute. La Tenenza di Mariano Comense ha denunciato per ingresso e soggiorno illegale sul territorio dello Stato una cittadina albanese classe 1995, domiciliata a Verviano, nel Milanese.

Nel corso del servizio sono stati effettuati numerosi posti di controllo, identificando 93 persone. E’ stata inoltre controllato un albergo, nell’ambito delle attività di verifica degli adempimenti in capo alle strutture recettizie, non riscontrando nulla di anomalo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore