Quantcast

Attestato d’onore al Museo delle Industrie e del Lavoro Saronnese con il Premio Ferroviario Euroferr

Il 24 settembre verrà premiata anche la stazione di Saronno. Il Premio viene attribuito a stazioni, Associazioni e Musei che si sono distinti per la conservazione e valorizzazione della storia del trasporto ferroviario

Il Mils, "museo ferroviario delle Ferrovie Nord"

Il 24 Settembre il Museo delle Industrie e del Lavoro Saronnese di Saronno riceverà un attestato d’onore nell’ambito del premio ferroviario Euroferr; l’evento si terrà alle 16.00 a Milano, presso la Sala Diamante delle FS della Stazione di Porta Garibaldi.

Il Premio Ferroviario Europeo Euroferr intende riconoscere e far conoscere le stazioni ferroviarie ritenute a livello europeo ad alta valenza storico -turistica-ambientale e archeologica. Ad effettuare la selezione per l’Italia sono state alcune associazioni del settore come l’AEC Italia (Association Europeenne Cheminots), l’ UTP (Utenti Trasporto Pubblico) /Assoutenti e l’ANFG (Associazione Nazionale Ferrovieri del Genio).

Il Premio viene attribuito alle stazioni ma anche ad Associazioni e Musei che si sono distinti per la conservazione e valorizzazione della storia del trasporto ferroviario. Per l’Italia i riconoscimenti sono andati a 100 soggetti e il 24 settembre a Milano sarà la giornata di premiazione per Lombardia (19 riconoscimenti), Piemonte (17) e Liguria (2).

A ricevere il premio anche la stazione Trenord di Saronno che, come le altre stazioni a cui è andato il riconoscimento, “non è un semplice luogo di transito ma rappresenta la porta d’ingresso di un territorio ricco di significati”.

Alla scoperta del Mils: un viaggio nella storia dell’industria e del lavoro del Saronnese

Il Museo delle Industrie e del Lavoro del Saronnese – che conserva gran parte del materiale storico delle Ferrovie Nord Milano – viene riconosciuto come il custode di una tradizione storico-culturale nel settore ferroviario di valenza europea.
in Lombardia sono solo quattro le Associazioni e Musei premiati; oltre al MILS, il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano Leonardo da Vinci, l’Associazione Amici della Ferrovia della Valmorea e il Museo del Trasporto Francesco Ogliari all’interno di Volandia a Vizzola Ticino.

Il premio è stato ideato dal generale del Genio Ferrovieri Mario Pietrangeli, delegato AEC, figlio di un ferroviere e autore di numerosi testi di storia sul ruolo dei trasporti militari nelle ultime guerre.

Soddisfazione per il riconoscimento è stata espressa dal Presidente Arnaldo Siena, dal vicepresidente Silvio Bonfiglio e dal direttore del museo Giuseppe Nigro unitamente al Consiglio Direttivo. «È un riconoscimento che ripaga delle fatiche e dell’impegno profuso e collocano il MILS fra le istituzioni che maggiormente conservano e valorizzano la storia dei trasporti ferroviari in Italia e la loro importanza nello sviluppo economico, sociale e culturale dei territori».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore