Quantcast

Lo scrittore Luigi Ballerini a colloquio con gli studenti dell’Istituto “Gino Zappa” di Saronno

L'incontro con l'autore del romanzo per ragazzi "Non chiamarmi Cina" fa parte del progetto "Se leggo mi ispiro", avviato nel 2016 da un gruppo di alunni e professori con lo scopo di avvicinare i giovani alla lettura

Lo scrittore Luigi Ballerini a colloquio con gli studenti dell'Istituto "Gino Zappa" di Saronno

Sono 15 le classi dell’Istituto Tecnico “Gino Zappa” di Saronno che venerdì 5 novembre hanno potuto incontrare lo scrittore Luigi Ballerini, psicoanalista e giornalista autore del romanzo per ragazzi “Non chiamarmi Cina”.

Galleria fotografica

Lo scrittore Luigi Ballerini a colloquio con gli studenti dell'Istituto "Gino Zappa" di Saronno 4 di 4

L’incontro con l’autore fa parte del progetto “Se leggo mi ispiro”, avviato nel 2016 da un gruppo di amanti della lettura della scuola e diventato negli anni un’iniziativa di istituto che permette agli studenti di ascoltare e confrontarsi con scrittori italiani di diverso calibro, dagli affermati Gianrico Carofiglio, Laura Calosso e Giorgio Scianna agli scrittori emergenti come Marco Erba.

Referente dell’iniziativa il professor Stefano De Palma, soddisfatto dell’esito del primo incontro del progetto: «Con grande pazienza e disponibilità, lo psicanalista, giornalista e scrittore milanese è intervenuto in presenza da un’aula dell’istituto, collegato via Google Meet ad altre quattordici classi, che hanno partecipato in diretta all’evento. Più di trecentocinquanta adolescenti del biennio gli hanno posto domande a proposito del suo romanzo “Non chiamarmi Cina” e dell’arte di scrivere, in un clima di attenzione e di sincera curiosità».

«Quindici classi sono un record – continua De Palma -. Di questo successo devo ringraziare, oltre che la preside Elena Maria D’Ambrosio che ha sempre sostenuto l’iniziativa, innanzitutto i miei colleghi di Lettere, che hanno consigliato il romanzo ai loro studenti, lavorato sul testo, preparato booktrailers. È bello far scuola cosi. Ricominciare con questi incontri in presenza, seppure in modalità integrata, è stato un segnale forte di un tanto atteso ritorno alla normalità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Novembre 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Lo scrittore Luigi Ballerini a colloquio con gli studenti dell'Istituto "Gino Zappa" di Saronno 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore