Quantcast

Aiuti, viveri e solidarietà per i lavoratori della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto

Chi cucina, chi porta bancali e assi per il pavimento, chi aiuta a montare tende e chi porta le brandine: la vicinanza alla protesta dei dipendenti licenziati via mail dalla proprietà tedesca si fa concreta ogni giorno che passa

Aiuti, viveri e solidarietà per i lavoratori della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto

Nei giorni della protesta c’è anche un aspetto che in queste situazioni, storicamente, si ripete: è quello della solidarietà nei confronti dei lavoratori in presidio permanente. Succede anche a Ceriano Laghetto alla Gianetti Ruote, dove 152 dipendenti si sono visti licenziare via mail dall’oggi al domani, sabato 3 luglio, al termine del turno, senza (al momento) possibilità di trattativa con la proprietà, un fondo di investimento tedesco.

Galleria fotografica

Aiuti, viveri e solidarietà per i lavoratori della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto 4 di 14

TUTTI GLI ARTICOLI SULLA VICENDA GIANETTI RUOTE

Come in tante altre situazioni vissute negli anni, anche all’esterno della fabbrica brianzola si assiste ad una vera e propria gara di solidarietà.

Ha cominciato il gruppo Alpini offrendo una tenda da campo e diverse brandine dove i lavoratori possono passare la notte. Si sono aggiunti privati cittadini e gruppi di volontari di Ceriano Laghetto e Cogliate e la Protezione civile che hanno donato bevande, viveri e materiale per cucinare, con i sindacalisti e gli amministratori comunali che si sono messi ai fornelli e hanno garantito un minimo di “calore” a chi sta protestando per il proprio futuro.

Aiuti, viveri e solidarietà per i lavoratori della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto

Nei giorni della vittoria europea della nazionale di calcio è stata organizzata la visione della finale con l’Inghilterra, con i rigori parati da Donnarumma vissuti insieme e festeggiati, in un momento di svago all’interno di giornate scandite da attesa, incontri, riunioni, cortei, scioperi programmati.

Aiuti, viveri e solidarietà per i lavoratori della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto

Si sono visti anche altri aiuti concreti e fondamentali: chi ha portati bancali per isolare aree o bruciare la legna per scacciare le zanzare, fino alle assi per il pavimento della tenda (portate da Acla Ceriano), per permettere a chi è in presidio di stare all’asciutto quando si scaricano dal cielo vere e proprie secchiate d’acqua.

Aiuti, viveri e solidarietà per i lavoratori della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto

L’incontro tra azienda e sindacati in Assolombarda di mercoledì 14 luglio non ha offerto spiragli. La proprietà non ha aperto alla ripartenza della produzione, respingendo le proposte dei rappresentanti dei lavoratori. L’ultima speranza a cui rimangono attaccati sindacati e dipendenti è il Mise, il Ministero dello Sviluppo Economico, che ha convocato le parti giovedì 22 luglio alle ore 15,30.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Luglio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Aiuti, viveri e solidarietà per i lavoratori della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto 4 di 14

Video

Aiuti, viveri e solidarietà per i lavoratori della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore