Quantcast

Giovani saronnesi al lavoro per dipingere le panchine del Matteotti

Un gruppo di ragazzi dei Giovani in Campus, il progetto dell'Informa Giovani del Comune di Saronno, tingeranno con motivi geometrici bianchi e blu le panchine del parco di via Amendola. Un modo per valorizzare gli spazi della propria città e rilanciare il quartiere

Giovani saronnesi al lavoro per dipingere le panchine del Matteotti

Giovani saronnesi all’opera per dipingere le panchine in cemento del quartiere Matteotti di Saronno. Una delle tre squadre di ragazzi tra i 14 e 17 anni dei Giovani in Campus, il progetto proposto ogni estate dall’InformaGiovani, l’ufficio delle politiche giovanili del Comune, decorerà con motivi geometrici bianchi e blu le panchine del parco di via Amendola.

Galleria fotografica

Giovani saronnesi al lavoro per dipingere le panchine del Matteotti 4 di 15

Il progetto dal punto di vista stilistico e decorativo è creato da Patrizia Mangano, collaboratrice dell’associazione culturale “Fenice” del Matteotti, nata per contribuire al progetto di riqualificazione del quartiere e prevede la colorazione degli spazi per sedersi.

Al lavoro ci sono i ragazzi saronnesi della squadra di rigenerazione urbana di Giovani in Campus, progetto partito il 14 giugno adottando la soluzione più prudente per adattarsi alle esigenze dettate dalla pandemia, optando cioè per la suddivisione in piccoli gruppi di un numero contenuto di ragazzi.

Giovani saronnesi al lavoro per dipingere le panchine del Matteotti

Il campus prevede infatti per questa estate tre squadre di lavoro fisse composte da sette giovani volontari, compresi i giovani di servizio civile e della leva civica, suddivisi tra il compito di contribuire alla rigenerazione degli spazi urbani e delle aree verdi del paese, la manutenzione del giardino esterno del Museo della ceramica Gianetti e del Parco Lura, dove i ragazzi sono all’opera per lavori di sistemazione dei viali di accesso e non solo.

Un modo per mettere in relazione i giovani volontari di tre enti diversi. Dopo le varie attività, i ragazzi si ritrovano poi ogni giorni per il pranzo insieme al parco del seminario.

A coadiuvare le opere dei ragazzi della squadra di rigenerazione urbana, che dopo aver dipinto le panchine del Matteotti si dedicheranno alla manutenzione delle panchine nelle zone principali del centro città e delle aree verdi di Saronno, c’è anche l’addetto dell’Ufficio del verde e dei lavori pubblici del Comune.

Giovani saronnesi al lavoro per dipingere le panchine del Matteotti

L’InformaGiovani offre ogni anno questa manovalanza alla città, per la cura degli spazi verdi e dei musei, e ha potuto riproporre il campus dopo lo stop forzato della scorsa estate a causa della pandemia.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di offrire un’esperienza di cittadinanza attiva ai ragazzi, affiancati e supportati da educatori e maestri del lavoro, per far conoscere loro gli spazi della città, per valorizzarli e per riappropriarsi di quei piccoli tesori del paese in cui questi ragazzi vivono.

Un’esperienza di attività che si svolge prettamente all’aperto e che ben si presta, quindi, alle necessità legate al Covid.

“Urbanismo tattico”, “Le letture del martedì”, la targa e le panchine dipinte: c’è movimento nel Quartiere Matteotti

Sono diverse le iniziative messe in campo da volontari, associazioni, comitati e con il supporto dell’amministrazione comunale nel quartiere Matteotti, il più popoloso di Saronno.

Tra queste la restaurazione e restituzione della targa dedicata al parlamentare socialista Giacomo Matteotti nel parco di via Amendola, gli appuntamenti definiti di “urbanismo tattico” con il comitato promotore di iniziative estive pensate per rilanciare il quartiere, guidato dall’assessore Merlotti e dai consiglieri Puzziferri e Davide, e gli appuntamento con “Le letture del martedì”.

“Urbanismo tattico”, “Le letture del martedì”, la targa e le panchine dipinte: c’è movimento nel Quartiere Matteotti

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Giugno 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Giovani saronnesi al lavoro per dipingere le panchine del Matteotti 4 di 15

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore