Quantcast

Saronno, Movimento 5 Stelle sull’ospedale: “Non basta raccogliere firme, serve fare di più”

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa del Movimento 5 Stelle di Saronno

Generica 2020

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa del Movimento 5 Stelle di Saronno in merito alle difficoltà dell’Unità di Terapia Intensiva dell’Ospedale della città.

«Abbiamo appreso dalla stampa che la raccolta firme in sostegno dell’ospedale di Saronno, da parte della lista civica Obiettivo Saronno, torna alla ribalta con la scadenza fissata alla fine di gennaio. Nulla in contrario, anche perché il nostro modo di interpretare la politica con una “partecipazione attiva dei cittadini ” prevede e accoglie con soddisfazione coinvolgimenti e iniziative volte a sensibilizzare e rendere partecipe la cittadinanza alla vita politica del loro Comune.

Detto questo restiamo tuttavia stupiti che una forza integrante della maggioranza che governa Saronno usi questo strumento per condurre una battaglia istituzionale, avendo a disposizione ben altri mezzi e poteri conferitigli appunto da un elettorato che si aspetterebbe azioni maggiormente politiche. Ricordiamo che in passato fu costituito un tavolo di lavoro tra le varie amministrazioni, dal quale fu prodotto un documento presentato nei diversi consigli comunali dei paesi limitrofi ma che purtroppo la passata amministrazione non sottoscrisse e neanche presentò nel nostro consiglio. Come M5S e quindi forza politica, se pur non presente in consiglio comunale ma non per questo assente sul territorio, ci saremmo aspettati che l’attuale maggioranza, e in particolare Obiettivo Saronno, muovesse un’azione politica con una mozione in sede di consiglio comunale sul tema “ospedale”, per fornire uno strumento istituzionale al proprio Sindaco al fine di aprire un dialogo concreto con Regione Lombardia.

L’esordio di questa legislatura amministrativa, per quanto ci è concesso di vedere nei pochi atti amministrativi prodotti, ha dimostrato solo di rappresentare una continuità della precedente, lo vediamo nel bilancio di previsione dal quale si rilevano ben pochi cambiamenti, e dall’ intervento urbanistico di via Volta dove nulla è stato modificato. Per quanto ci riguarda il nostro concetto di cambiamento è ben diverso dallo scenario a cui assistiamo, ci contraddistingue da tutte le altre forze politiche un coraggio e una volontà che per il momento non vediamo ancora tra chi è stato chiamato a rappresentarci nella vita politica saronnese, lo dimostrano le dinamiche operative scelte proprio in occasione dell’ennesima preoccupazione circa il futuro del nostro ospedale. Ci aspettiamo che i tanti proclami prendano corpo al più presto e si concretizzino finalmente in qualche risultato tangibile».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore