Quantcast

Salviamo il Paesaggio di Cislago rilancia il progetto del Parco Agricolo Prealpino

In occasione della Giornata Mondiale del suolo, celebrata il 5 dicembre di ogni anno, il comitato Salviamo il Paesaggio di Cislago rilancia il progetto del "Parco Agricolo Prealpino"

141Tour Cislago: i luoghi

In occasione della Giornata Mondiale del suolo, celebrata il 5 dicembre di ogni anno, il comitato Salviamo il Paesaggio di Cislago rilancia il progetto del “Parco Agricolo Prealpino”.

Il progetto è stato avviato nel 2014 e mira realizzare un grande parco agricolo che dal Comune di Cislago  possa svilupparsi verso la provincia di Como, coinvolgendo anche i Comuni di Turate, Limido Comasco, Cirimido, Mozzate, Rovellasca. 

«L’idea di costituire un importante Corridoio Ecologico, è scaturita dalla visione della notevole e vasta Zona naturale “E3 Agricola di Tutela Ambientale”,  che da Cislago, “abbraccia” i Comuni confinanti – scrive Maurizio Cremascoli, portavoce del comitato -. Negli anni, sono state raccolte tra la gente centinaia di firme a favore del Progetto del Parco. La provincia di Varese ha accolto favorevolmente il progetto, che potrebbe integrarsi con gli esistenti Bosco del Rugareto e Parco Pineta».

Il comitato annuncia che è in programma un incontro con i sindaci dei Comuni coinvolti nel progetto per redigere un protocollo d’intesa, che verrà poi sottoposto a Regione Lombardia per l’ inserimento nel Piano Regionale dei Parchi. «Noi siamo per ristrutturare il patrimonio edilizio ed infrastrutturale esistente – conclude Cremascoli -, ma non per consumare nuovo suolo, seguendo anche come raccomandato da ISPRA, (Istituto Governativo di Protezione Ambientale) proprio ieri, in un Convegno per la presentazione del Volume “L’Italia perde terreno».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore