Quantcast

Limbiate, mostra e fiocco bianco per dire no alla violenza sulle donne

Iniziative con le scuole nel mese dedicato alla lotta alla violenza contro le donne

Generica 2020

Non poteva mancare nemmeno quest’anno l’adesione dell’amministrazione comunale di Limbiate alla campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. E, com’è ormai tradizione, le iniziative promosse a fine novembre vedono la collaborazione delle scuole, per sottolineare l’importanza di coinvolgere i ragazzi, ovvero la generazione che domani sarà protagonista dei cambiamenti, negli interventi a sostegno del messaggio educativo e culturale.

Il mese dedicato al contrasto della violenza sulle donne si apre la prossima settimana con la mostra diffusa dal titolo “Le parole del rispetto, le parole che uccidono”, realizzata dagli studenti dell’istituto statale “E. Majorana” di Cesano Maderno, in collaborazione con il Comune di Cesano Maderno: si tratta di una mostra, allestita in diversi punti della città che mira alla sensibilizzazione sull’uso delle parole, parole che possono ferire tanto quanto gli attacchi fisici.

La mostra verrà presentata in videocollegamento nella mattinata di lunedì 23 novembre dalla scuola “Majorana”, dall’istituto statale “Luigi Castiglioni” di Limbiate e dalle due amministrazioni locali.

Per tutta la settimana dal 23 al 28 novembre, il Municipio di via Monte Bianco si tingerà di rosso, con un’illuminazione speciale che da qualche anno caratterizza il palazzo comunale, mentre manifesti di sensibilizzazione occuperanno gli spazi di affissione comunali.

Sempre la prossima settimana, prenderà il via nelle scuole primarie e secondarie di primo grado la campagna “Fiocco Bianco”, con la collaborazione dell’associazione White Mathilda.

Gli alunni dei plessi limbiatesi riceveranno una spilla con il fiocco bianco, mentre i compagni dalle classi quinte delle primarie e dalle classi terze delle secondarie di primo grado saranno invitati a scrivere brevi messaggi di contrasto alla violenza sulle donne che verranno poi legati alle griglie esposte in Municipio: le dieci frasi più belle saranno premiate all’interno di un’iniziativa che verrà organizzata non appena sarà possibile.

Per la diretta della presentazione della mostra “Le parole del rispetto, le parole che uccidono”, l’appuntamento è per lunedì 23 novembre, alle 10.30: è possibile seguirla cliccando qui.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore