Ex Isotta Fraschini, incontro tra nuova proprietà e amministrazione comunale

Nel pomeriggio di martedì 5 maggio, in Municipio, il sindaco Alessandro Fagioli e gli assessori Dario Lonardoni e Lucia Castelli, hanno incontrato l’ingegnere Giusppe Gorla, accompagnato dall’avvocato Angelo Proserpio

Generico 2018

Primo incontro tra amministrazione comunale di Saronno e la nuova proprietà dell’area ex Isotta Fraschini.

Nel pomeriggio di martedì 5 maggio, in Municipio, il sindaco Alessandro Fagioli e gli assessori Dario Lonardoni e Lucia Castelli, hanno incontrato l’ingegnere Giusppe Gorla, accompagnato dall’avvocato Angelo Proserpio.

Dopo tre decenni di abbandono delle attività sull’Area Ex Isotta Fraschini, nel novembre 2019, Giuseppe Gorla ne è diventato il proprietario. In questo spazio si prevede la realizzazione di residenze legate a campus universitari, residenze per
anziani e luoghi di incontro all’aperto con aree attrezzate e sicure.

«L’entusiasmo con il quale hanno presentato l’idea del progetto è stato coinvolgente. All’interno di quest’ultimo è presente la possibilità di inserire attività a favore di giovani e anziani, in un’ottica di condivisione sociale di spazi, tempo e interazioni – spiega il sindaco Alessandro Fagioli -. L’idea si integra con gli altri progetti in via di sviluppo e realizzazione quali ex Cemsa e Ferrovie Nord Milano. Anche il MILS – Museo delle Industrie e del Lavoro del Saronnese potrà rientrare in partita trovando una nuova collocazione, ottenendo spazi, visibilità e valorizzazione. L’auspicio è di poter avere ad un unico tavolo anche il proprietario dell’area tra via Varese e via Milano, così da poter sviluppare il progetto nella sua interezza. Come per i piani già adottati e approvati, la mia amministrazione resta a disposizione dei proprietari per trovare le soluzioni migliori a favore della città».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore