Categorie

Allagamenti, alberi caduti e strade disastrate: la conta dei danni dopo il nubifragio sul Saronnese

24 Luglio 2020

Sottopassi allagati, alberi caduti e strade disastrate: dopo il violentissimo nubifragio abbattutosi nella notte, ecco la conta dei danni a Saronno e nel Saronnese.

Allagato il sottopasso di via I Maggio a Saronno, ripulito in mattinata. Disastrato il centro città, da corso Italia a piazza Libertà, con danni alle aree esterne e ai dehors di bar e negozi. Allagamenti anche al Matteotti e alberi caduti in via Fermi, in via Volpi, in via Biffi e in via Varese. 

Grandine e allagamenti a Cislago e nel sottopasso ferroviario di Gerenzano e Turate, dove una donna rimasta intrappolata nella sua auto è stata soccorsa dai Vigli del Fuoco.

Auto sommersa nel sottopasso a Gerenzano, donna salvata dai vigili del fuoco

Danni anche sulle strade del centro città di Caronno Pertusella, tra via Adua e via Dante, dove al civico 72 si è verificato il crollo di una piccola parte di tetto di un cascinale.

Nel Saronnese e nel Tradatese sono caduti complessivamente 38 mm di acqua da mezzanotte. Nella provincia di Varese il picco più alto è stato di 44 mm: non un valore di per sé altissimo, ma il nubifragio si è concentrato in un breve lasso di tempo, dalle 4:00 alle 4:30 di questa notte, provocando di conseguenza diversi danni. Sono ancora in corso le pulizie delle strade.

(Nel video, le immagini delle vie del centro città di Saronno e Caronno Pertusella nella mattinata di oggi, venerdì 24 luglio).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.