Quantcast

Bovisio Masciago, giovani rapinatori in azione sul treno: presi dai Carabinieri

Un 18enne e un minorenne arrestati dopo un'aggressione ad alcuni coetanei. Decisivi gli altri viaggiatori e la chiamata del capotreno al 112

carabinieri monza brianza treni ferrovia

Due ragazzi molto giovani, uno appena maggiorenne e l’altro di poco sotto ai 18 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri a Bovisio Masciago pochi minuti dopo aver compiuto una rapina ai danni di alcuni coetanei che viaggiavano sul treno della tratta Camnago-Milano Cadorna.

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di sabato scorso, 2 aprile: i due (italiano il maggiorenne, egiziano il minorenne) hanno aggredito in modo violento, con calci e pugni, altri ragazzi sottraendo loro una piccola somma di denaro prima di nascondersi in un altro vagone. Una scena vista però da altre persone presenti sul convoglio che hanno allertato il capotreno, il quale ha chiamato il 112.

La centrale dei Carabinieri di Desio ha quindi inviato alcune pattuglie alla stazione di Bovisio Masciago dove il treno era stato fermato dal personale. I militari hanno quindi rintracciato nel giro di pochi minuti i due baby-rapinatori che avevano provato a dileguarsi nelle vie adiacenti alla stazione.

Arrestati, sono stati portati in carcere con l’accusa di rapina su disposizione del Sostituto di turno rispettivamente della Procura della Repubblica di Monza e di quella per i minorenni di Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore