Quantcast

Sospetto fermato dai carabinieri, era positivo al Covid

I militari l'hanno fermato in un luogo noto per furti sulle auto in sosta. La sorpresa però è stata legata all'aspetto sanitario: il pregiudicato doveva essere in isolamento

Generica 2020

Venerdì pomeriggio, mentre erano in corso anche i controlli alla stazione ferroviaria e nei parchi cittadini di Seregno, una pattuglia della Stazione carabinieri di Carate Brianza, passando accanto al negozio “Bricoman”, ha notato un uomo aggirarsi con fare sospetto nel parcheggio.

La pattuglia di militari si è fermata per un controllo è ha proceduto all’identificazione di un 52enne di origini peruviane, da tempo residente a Paderno Dugnano, con svariati precedenti per reati contro il patrimonio.

I militari hanno approfondito i controlli e, dopo aver interessato l’ATS Brianza per un controllo incrociato sulla banca dati, hanno avuto la conferma che l’uomo era positivo al Covid e doveva trovarsi in isolamento quarantenario obbligatorio. I militari hanno quindi proceduto a denunciarlo a piede libero per la violazione dell’obbligo di quarantena.

Il parcheggio del negozio “Bricoman” di Carate è stato in passato oggetto di svariati furti su auto e per questa ragione l’Arma effettua frequenti azioni volte a monitore e a prevenire la commissione dei reati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore