Quantcast

Pacchioni torna a chiedere lumi sul futuro del centro diurno anziani di Cislago

L'interrogazione consiliare presentata dal gruppo Cislago in Comune dovrebbe essere calendarizzata in occasione del prossimo Consiglio comunale

Generica 2020

È di nuovo Debora Pacchioni, consigliera del gruppo di minoranza Cislago in Comune, a chiedere all’amministrazione comunale di Cislago con un’interrogazione consiliare a che punto sia il lavoro per la riapertura del centro diurno anziani, chiuso nel marzo 2020 per via delle restrizioni governative dovute alla pandemia e mai più riaperto.

 

Pacchioni aveva già presentato una mozione lo scorso dicembre, per chiedere espressamente la riapertura del centro. La mozione era stata quindi discussa e bocciata durante il Consiglio comunale di fine anno, perché rappresentava “un impegno politico amministrativo che la maggioranza ha già preso”, come aveva spiegato in quella sede il capogruppo di IES – Impegno e Serietà Pierpaolo Grisetti.

“Attualmente nessuna soluzione concreta è stata proposta agli ex ospiti del centro, i quali continuano a chiedere, per quanto possibile e con i mezzi a loro disposizione, di avere una risposta seria e celere – si legge nell’interrogazione del gruppo -. Indipendentemente dal numero in sé di persone che espressamente lo richiedano, è dovere dell’amministrazione comunale dare risposte concrete in tempi ragionevoli, coerenti con quanto dichiarato pubblicamente e nelle sedi istituzionali, alle problematiche che riguardano i propri cittadini”.

Pacchioni chiede quindi al Sindaco e all’Assessore ai Servizi sociali di “relazionare in Consiglio comunale riguardo l’andamento del tavolo di lavoro istituito con il Servizio socio-assistenziale, esponendo le eventuali possibilità o alternative paventate per rispondere alle esigenze di un tessuto sociale fortemente colpito dai recenti anni di restrizioni alla socialità” e di “allargare nell’immediato il tavolo di lavoro alla rappresentanza delle minoranze, affinché tutti i gruppi siano sempre più coinvolti nella programmazione e realizzazione dei diversi progetti”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore