Quantcast

Successo a 360° per il Festival dell’educazione: appuntamento al 2023

La Cooperativa laBanda che ha organizzato e promosso il Festival tira le somme e annuncia per il 2022 iniziative "di avvicinamento" alla terza edizione

gerry varie

Serate sold out, eventi tutti gratuiti molto partecipati nonostante i posti contingentati, relatori soddisfatti per il riscontro del pubblico e presenza capillare sui media locali: la seconda edizione del Fed, il Festival dell’educazione, intitolata “Presenti! Per una comunità che si educa in profondità”, che riscosso un grande successo con la sua formula di ampia diffusione sul territorio del Basso Varesotto e dell’Alto Milanese.

La Cooperativa laBanda che ha organizzato e promosso il Festival tira le somme e traccia un bilancio molto positivo.

I numeri della seconda edizione parlano da soli: 14 gli eventi gratuiti e su prenotazione in 2 settimane;  756 le persone che hanno partecipato agli eventi (tra adulti, genitori, studenti, ragazzi…); 17 i relatori che hanno partecipato agli incontri; 4 le scuole che sono state promotrici o coinvolte negli eventi (Isis Facchinetti a Castellanza, Ics Montessori a Cardano al Campo, Liceo Musicale Bellini di Tradate, Istituto comprensivo di Olgiate Contardo Ferrini); 10  i Comuni che hanno ospitato gli eventi in provincia di Varese e in provincia di Milano: 20 i Comuni che hanno patrocinato l’intero Festival a cui si aggiungono Regione Lombardia e Provincia di Varese: 3 le Fondazioni che hanno concesso patrocinio e/o contributo; due le università che hanno patrocinato gli eventi. Notevoli anche i numeri della comunicazione: circa 40 gli articoli e i servizi pubblicati e realizzati dai media locali (giornali online, stampa cartacea e tv); 477 le interazioni su Facebook e 137 le fotografie pubblicate sui social.

«Come Cooperativa laBanda siamo molto soddisfatti della seconda edizione del Festival dell’Educazione – dicono gli organizzatori Marta Zambon, Beatrice Di Filippo e Cristiano Castellazzi – Nonostante il tempo complesso che stiamo vivendo c’è stato un buon riscontro da parte della cittadinanza, dei tecnici di settore e delle amministrazioni. Da Gherardo Colombo, a Gustavo Pietropolli Charmet, da Ciro Cascone a Daniel Zaccaro, da Marco Parolo a Daniele Cassioli, da Pierangelo Barone a Maura Gancitano… molti sono stati i commenti trasversali positivi ed entusiasti dei relatori che hanno sostenuto l’evento, incoraggiando il continuare a coltivare una cultura pedagogica sul territorio e accessibile a tutti. Ringraziamo tutti i Comuni che hanno creduto nell’evento e in particolare i vari sindaci e i tanti assessori presenti. Con le prossime edizioni del Fed il desiderio è di rendersi presenti e mettere a disposizione gli incontri in maniera più capillare possibile sul territorio. Il tema “Presenti!” ha interpellato e smosso grandi e piccoli pensieri educativi, con l’obiettivo di avere ricadute pratiche sul tempo che stiamo vivendo. Dalle domande poste ai relatori sono fiorite altre riflessioni che guideranno il “fare educativo” quotidiano di noi adulti. L’appello alla presenza è stato raccolto da molti, e la comunità è stata richiamata in maniera corale ad essere educante, ciascuno facendo la propria parte».

Il Festival dell’Educazione tornerà con la sua terza edizione nel 2023, ma la Cooperativa laBanda sta approntando un calendario di eventi e iniziative nei prossimi mesi che costituiranno le tappe di avvicinamento alla prossima edizione. Nel corso del 2022 partirà infatti il programma “Aspettando il Fed” ovvero una serie di incontri e di eventi sempre diffusi sul territorio che affronteranno le tematiche care alla rassegna sempre sul valore educativo per rispondere alle esigenze pedagogiche, partendo sempre dai bisogni e dalle domande di vita raccolti dai ragazzi e dai bambini.

Sempre a partire da gennaio 2022 prenderà il via il progetto “Perle pedagogiche”, ovvero una serie di approfondimenti sui pensieri e sulle riflessioni più pregnanti emerse nel corso degli incontri del Fed 2021.

Parte inoltre “Sostieni anche tu…“, un’operazione di fundraising a sostegno dei progetti educativi della Cooperativa laBanda destinati ai preadolescenti e adolescenti difficili, seguiti nei vari servizi.

Infine l’incontro annullato a Castano Primo con Ennio Ripamonti “La presa in carico integrata degli adolescenti: tra servizio pubblico e privato”, all’Auditorium Paccagnini in calendario il 16 novembre scorso, è stato riprogrammato per il 15 febbraio 2022.

Per approfondimenti e aggiornamenti è possibile seguire il sito della cooperativa laBanda, oppure la sua pagina Facebook, e gli account su Instagram e Youtube.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore