Quantcast

Il Comune di Saronno al lavoro per aprire un punto tamponi dedicato agli studenti delle scuole

L'obiettivo è garantire il più possibile la scuola in presenza e velocizzare il sistema di tracciamento a carico di Ats Insubria

Saronno, apre il punto tamponi all'ex bocciodromo

Attivare un punto tamponi dedicato alla platea di circa 12 mila studenti delle scuole di Saronno. È questa una delle partite alla quale sta lavorando l’amministrazione comunale della città.

L’obiettivo è garantire il più possibile la scuola in presenza e velocizzare il sistema di tracciamento a carico di Ats Insubria. Il protocollo ministeriale prevede che dalle scuole primarie alle superiori, nel caso si verifichi un positivo in classe i compagni si sottopongano nell’arco di 24 ore ad un primo tampone (T0); se il risultato è negativo si rientra a scuola. Andrà poi eseguito un secondo tampone dopo cinque giorni (T5). Per far scattare la quarantena della classe servono due casi di positività per i bambini dai 6 ai 12 anni (elementari e prime medie) e 3 contagiati per i vaccinati.

Il problema è che spesso a causa dell’elevato numero di tamponi richiesto, il tracciamento si dilata in diversi giorni, rallentando il rientro a scuola degli studenti. Il Comune di Saronno ha quindi chiesto in questi giorni l’autorizzazione ad Ats per aprire un nuovo centro tamponi, che verrebbe gestito da Saronno Servizi e sarebbe ubicato all’interno dell’ex bar di Villa Gianetti.

«Se ci verrà concessa l’autorizzazione, cercheremo di fare in modo che ci sia una corsia preferenziale per i ragazzi che chiedono di fare il tampone per poter rientrare a scuola, è un nuovo servizio al quale stiamo lavorando per la città» ha commentato il sindaco Augusto Airoldi. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore