Quantcast

A 30 anni dalla morte una lezione dedicata al filosofo Geymonat nell’unica scuola che porta il suo nome

Lunedì 29 novembre lezione del professor Fabio Minazzi, ordinario di filosofia della scienza all'università dell'Indubria e allievo di Geymonat, al liceo delle Scienze applicate lezione

università insubria

Sono passati 30 anni dalla morte di Ludovico Geymonat e da 25 è a lui intitolata l’unica scuola italiana che porta il nome dell’insigne filosofo e matematico: è quindi una doppia ricorrenza quella che l’istituto superiore tradatese celebrerà lunedì 29 novembre, anniversario della scomparsa dell’illustre epistemologo, padre della filosofia della scienza in Italia. (nella foto il professor Fabio Minazzi)

Per l’occasione nell’aula magna di via Gramsci interverrà uno dei più affermati allievi di Geymonat: il professor Fabio Minazzi, ordinario di filosofia della scienza all’Università degli studi dell’Insubria. Il docente dell’ateneo varesino, certamente fra le voci più autorevoli del mondo accademico italiano, offrirà agli alunni delle classi quarta e quinta del liceo delle Scienze applicate l’opportunità di conoscere meglio la figura e il pensiero dell’intellettuale torinese, cui nel 1956 fu assegnata, all’Università statale di Milano, la prima cattedra di Filosofia della scienza istituita nella Penisola.

La lezione sarà introdotta dalla dirigente scolastica Adele Olgiati, che sottolinea il valore dell’intitolazione dell’istituto a Geymonat, nome che «ben si presta a fare sintesi dei due percorsi di studio presenti nella nostra scuola: l’Itis, con i suoi diversi indirizzi, e il liceo delle Scienze applicate». Come osserva la preside, «il filosofo piemontese, al quale va il grande merito di aver dato piena cittadinanza al sapere scientifico nell’ambito della cultura italiana, ha infatti messo in luce lo stretto legame che unisce teoria e prassi, scienza e tecnica».

La presenza del professor Minazzi sarà particolarmente significativa: oltre ad aver collaborato con l’eminente pensatore e ad aver curato l’edizione di parecchi scritti del suo maestro, firmando anche pubblicazioni a lui dedicate, il docente dell’Insubria ha donato anni fa alla scuola di Tradate diverse opere di Geymonat. Si tratta di un prezioso patrimonio culturale, a disposizione di studenti e insegnanti dell’istituto superiore, che oltre al liceo conta quattro indirizzi tecnici: automazione, telecomunicazioni, biotecnologie ambientali ed elettronica. Percorso, quest’ultimo, all’interno del quale è attiva anche una sperimentazione di robotica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore