Quantcast

A Cislago sindaco e assessore in visita alla scuola primaria per la Giornata dell’Infanzia

Il 20 novembre ricorre la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, che celebra i diritti dei bambini e degli adolescenti. A Cislago l'amministrazione ha inviato una lettera a tutte le scuole del paese e fatto visita al plesso di piazza Enrico Toti

Generica 2020

Visita dell’amministrazione comunale di Cislago alla scuola primaria “G.Mazzini” del paese in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza che si celebra oggi, sabato 20 novembre.

Nella mattinata di venerdì 19 novembre il sindaco Stefano Calegari e l’assessore all’Istruzione Romina Codignoni hanno consegnato allo studente Matteo Liso, sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi, la raccolta di racconti per ragazzi “Dalla parte dei bambini”, che andrà ad arricchire la biblioteca della scuola.

«È compito delle istituzioni e degli adulti tutelare i diritti dei bambini e degli adolescenti – commenta l’assessore Codignoni -. Ecco perché, alla vigilia di una giornata così importante, abbiamo scelto di far sentire la nostra vicinanza a tutti i bambini. Un messaggio importante lasciato al Sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi per far capire che siamo dalla loro parte e che ci impegneremo ad ascoltarli, con l’obiettivo di costruire insieme un paese che sia davvero “amico dei bambini e delle bambine”».

In occasione della ricorrenza, l’amministrazione ha inoltre inviato una lettera a tutte le scuole del paese: “Ricordare questa giornata è un modo per rinnovare l’attenzione al tema dei diritti dei più piccoli, significa riaffermare l’impegno delle istituzioni a declinare i 54 articoli della convenzione in azione ed opportunità e quindi riflettere ed organizzare il nostro paese, ascoltando anche le esigenze dei cittadini più piccoli – si legge nel testo inviato ad alunni, dirigenti e personale scolastico -. Ed è proprio in quest’ottica che l’amministrazione comunale intende impegnarsi fin dai prossimi mesi. partendo dai diritti “All’ascolto” e “alla partecipazione” sanciti dalla convenzione Onu, apriremo un confronto con i cittadini più piccoli, investendo e sviluppando una politica a favore dell’infanzia e dei giovani, mettendoli al centro di una comunità attenta ai loro bisogni. Sarà per noi fondamentale lavorare al fianco delle scuole e di tutto il personale scolastico, che ringraziamento per il prezioso lavoro che ogni giorno svolge e attraverso un confronto puntuale con le famiglie, costruire una grande comunità educante, attenta ai diritti di tutti e di ciascuno”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore