Quantcast

Legnani, Grassi e Orsoline le scuole sul podio della classifica di Eduscopio 2021

I risultati delle tre scuole saronnesi che hanno ottenuto i migliori punteggi nella classifica 2021 di Eduscopio

Generica 2020

Sono tre i licei di Saronno ad avere ottenuto uno dei primi tre posti nell’edizione 2021 della classifica stilata da Eduscopio, la ricerca condotta dalla Fondazione Agnelli per confrontare quali sono le scuole che preparano meglio in vista dell’università o del mondo del lavoro.

Si tratta del Liceo “Stefano Maria Legnani”, del Liceo “Giovan Battista Grassi” e del Liceo linguistico dell’Istituto Orsoline di San Carlo.

Eduscopio 2021, ecco gli istituti superiori di Saronno nella top ten delle scuole migliori tra Varese e Milano

IL LICEO STEFANO MARIA LEGNANI

Come per l’edizione 2020, il Legnani si conferma al secondo posto tra le migliori scuole del Varesotto ad indirizzo classico, dopo il Bonavenutra Cavalieri di Verbania e al secondo posto tra le scuole vicino Milano per l’indirizzo scienze umane.

L’INDIRIZZO CLASSICO

Il numero medio di diplomati all’anno è di 34. Il Legnani ha ottenuto un indice FGA pari a 82.12/100. Cosa fanno i diplomati dopo il liceo? L’86% si immatricola all’università e supera il I anno, il 10% si immatricola all’università e non supera il I anno e il 4% non prosegue gli studi. La ricerca indaga anche su quali sono le aree disciplinari più gettonate tra i diplomati: il 22.2% sceglie una facoltà umanistica, il 21.2% una facoltà scientifica, il 13.1 % una facoltà tecnica, il 12,1% una giuridico politica, il 12,1 % una facoltà sociale, , l’11,1% una facoltà economico-statistica, il 6,1% una facoltà medica e il 2,1% una facoltà sanitaria. Quali atenei scelgono i diplomati? Il 32,3 % dei diplomati prosegue gli studi all’Università degli Studi di Milano, il 20,2% sceglie l’Università Cattolica del Sacro Cuore, il 16,2 % l’Università Milano Bicocca, il 13,1% il Politecnico, il 67,1% all’Università degli Studi dell’Insubria e l’11,1% ha scelto atenei più lontani.

L’INDIRIZZO SCIENZE UMANE

Il numero medio di diplomati per anno è 80 persone; la scuola ha ottenuto un indice FGA pari a 69.17/100

L’80% dei diplomati si immatricola all’università e supera il I anno, il 6% si immatricola all’università e non supera il I anno e il 13 % non prosegue gli studi. Tra le facoltà più scelte dai diplomati ci sono quella sociale (28.8%), quelle di umanistica (27.9%) e al terzo posto quella sanitaria (12.5%); seguono poi le facoltà scientifiche (11.5%), giuridico-politiche (11.1%), economico-statistiche (3.8%), tecnica (1,6%), medica (1.4%), scienze motorie (1.4%). Gli atenei più gettonati sono l’Università degli Studi (28.4%) , l’Università Milano Bicocca (27.4%) e l’Università Cattolica del Sacro Cuore (17.3%).

IL LICEO GIOVAN BATTISTA GRASSI

Per i licei scientifici il Grassi si posiziona nel Varesotto al terzo posto, dopo il Marie Curie di Tradate e il Tosi di Busto Arsizio, mentre per le scuole ad indirizzo di scienze applicate si classifica invece secondo nel Milanese.

L’INDIRIZZO SCIENTIFICO

Il numero medio di diplomati all’anno è di 118. Il Grassi ha ottenuto un indice FGA pari a 87.45/100. 

Cosa fanno i diplomati del Grassi dopo il liceo? Il 92% si immatricola all’università e supera il I anno, il 6% si immatricola all’università e non supera il I anno e il 2% non prosegue gli studi. La ricerca indaga anche su quali sono le aree disciplinari più gettonate tra i diplomati: il 37.6% sceglie una facoltà tecnica, il 23.1% una facoltà scientifica, l’11,3% una facoltà economico statistica, il 8,7% una facoltà medica, il 4,9% una facoltà giuridico-politica, il 4,9 % una facoltà sociale, il 4,9% una facoltà sociale, il 4,6% una facoltà umanistica, il 4,3% una facoltà sanitaria e lo 0,6% scienze motorie. Quali atenei scelgono i diplomati? Il 37,3% dei diplomati prosegue gli studi al Politecnico, il 29,5 all’Università degli Studi di Milano, il 10,1% all’Università Milano Bicocca, il 9,5% all’Università degli Studi dell’Insubria, il 5,2% all’Università Cattolica del Sacro Cuore e l’8,4% ha scelto atenei più lontani.

L’INDIRIZZO SCIENZE APPLICATE

Il numero medio di diplomati per anno è 58 persone; in questo indirizzo il Grassi ha ottenuto un indice FGA pari a  80.14/100

L’84% dei diplomati si immatricola all’università e supera il I anno, il 9% si immatricola all’università e non supera il I anno e il 7% non prosegue gli studi. Tra le facoltà più scelte dai diplomati ci sono quelle tecniche (40.1%), al secondo posto quelle scientifiche (34.6%) e al terzo posto quelle economico-statistiche (9.9%); segue poi la facoltà di medicina (6.8%), le facoltà sanitarie e quelle umanistiche (entrambi 3.1%),l’1.2% facoltà giuridico-politiche, scienze motorie o le facoltà sociali (entrambe 0.6%). Gli atenei più gettonati sono il Politecnico (40.1%), l’Università degli Studi (21.6%) e l’Università Milano Bicocca (14.2%).

Il LICEO LINGUISTICO DELL’ISTITUTO ORSOLINE DI SAN CARLO

Tra le scuole di indirizzo linguistico, nel Varesotto le Orsoline ottengono il secondo posto e nel Milanese sono invece prime in classifica.

Il numero medio di diplomati per anno è 13 persone; in questo indirizzo il Grassi ha ottenuto un indice FGA pari a  79.25/100

Il 79% dei diplomati si immatricola all’università e supera il I anno, il 5% si immatricola all’università e non supera il I anno e il 15% non prosegue gli studi. Tra le facoltà più gettonate dai diplomati ci sono quelle umanistiche (27.3%), quelle giuridico-politiche e quelle sociali (entrambi 18.2%), quelle economico statistiche e scientifiche (entrambi 15.2%), quelle sanitarie (3.0%) e quelle tecniche (2.9%). Gli atenei più gettonati sono l’Università Cattolica del Sacro Cuore (36.4%), l’Università degli Studi (15.2%) e l’Università Milano Bicocca, l’Università degli Studi dell’Insubria e lo IULM (tutti 9.1 %).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore