Quantcast

Il sindaco di Saronno dice “no” alla manifestazione contro il greenpass

Il primo cittadino saronnese ha espresso perplessità e preoccupazione in una lettera inviata al Prefetto e al Questore di Varese

Generica 2020

«La nostra amministrazione critica con forza la decisione di organizzare una manifestazione contro il green pass sul territorio comunale di Saronno».

Così il sindaco saronnese Augusto Airoldi prende le distanze dall’iniziativa che il “Collettivo Adespota” sta pubblicizzando in queste ore sui social e attraverso l’affissione abusiva di manifesti e striscioni (uno davanti al Municipio e uno sul sottopasso di via Milano) allo scopo di organizzare una protesta di piazza nel pomeriggio di sabato 13 novembre contro le misure anti-covid stabilite dal Governo, in particolare contro l’introduzione del greenpass per accedere a servizi e attività.

«Pur non avendo ricevuto alcuna comunicazione in merito – commenta il primo cittadino – abbiamo avuto notizia di questa manifestazione e abbiamo espresso tutta la nostra perplessità e preoccupazione in una lettera che ho inviato questa mattina al Prefetto e al Questore di Varese. La situazione epidemiologica, che vede un aumento di saronnesi positivi al Covid-19, suggerisce di prevenire il formarsi di assembramenti nella ZTL e l’interruzione della viabilità cittadina. Ecco perché abbiamo richiesto alla Prefettura di valutare l’attivazione delle misure più idonee».

Il Collettivo Adespota sta promuovendo la manifestazione da alcune settimane, dopo essere stato tra gli animatori delle proteste che da mesi si svolgono a Busto Arsizio e di quella di Milano dello scorso 16 ottobre. Gli anarchici, vicini allo storico collettivo Telos, hanno organizzato una serie di incontri e assemblee (una il 4 e una l’11 novembre, in biblioteca e in piazza San Francesco) e proclamato la manifestazione del 13 novembre con un manifesto contro il Green Pass, ma anche contro carovita, repressione e sfruttamento del lavoro.

Oltre all’amministrazione comunale di Saronno, anche i commercianti hanno manifestato il proprio dissenso nei confronti di queste manifestazioni con una nota firmata dal presidente provinciale di Confcommercio UniAscom Varese Rudy Collini:

Il Presidente dei commercianti: “I cortei no green-pass al sabato ci stanno danneggiando”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore