Quantcast

Pacchioni (Cislago in Comune): “Saremo minoranza propositiva. Noi coerenti con i nostri valori”

Si è tenuto nella mattinata di sabato 23 ottobre il Consiglio comunale di insediamento dell'amministrazione di Stefano Calegari, durante il quale è stato lasciato spazio alle dichiarazioni ufficiali dei gruppi di minoranza

Pacchioni

Le dichiarazioni di Debora Pacchioni, capogruppo del gruppo di minoranza Cislago in Comune, in occasione  del primo Consiglio comunale dell’amministrazione guidata da Stefano Calegari.

Galleria fotografica

Il nuovo Consiglio comunale di Cislago 4 di 20

Il 3-4 ottobre è stato importante votare per ridare al Comune di Cislago una amministrazione politica, dopo aver sperimentato la gestione da parte di un Commissario, incaricato dal Prefetto, a seguito delle dimissioni del Sindaco allora in carica.

Prima di tutto vorremmo ringraziare i cittadini che hanno dato fiducia alla nostra lista credendo in un progetto innovativo che vale per le proprie idee e per i principi su cui si è fondato. Principi che oggi più che mai, anche alla luce degli ultimi fatti di cronaca accaduti, e che hanno visto anche attacchi alle sedi sindacali, ci sentiamo di ribadire: antifascismo, democrazia, libertà, legalità, uguaglianza, parità di genere e ripudio di ogni forma di violenza e discriminazione. Con l’obiettivo di incentrare l’amministrazione verso le tematiche sociali, culturali, educative ed ambientali.

È doveroso augurare buon lavoro a tutti i consiglieri eletti, presenti in questa assemblea, alla Giunta ed al Sindaco. Inoltre, vorremmo sottolineare, in questo importante momento istituzionale, come l’opportunità di riscatto sia stata colta solo in parte dai cittadini, i quali, forse, sfiduciati, hanno preferito non recarsi alle urne, consegnando, di fatto, una delega in bianco ai pochi che vi si sono recati.

Questo deve portare, tutti i presenti, a compiere una profonda riflessione e, pertanto, dal canto nostro, solleciteremo questa amministrazione nell’attuare la partecipazione attiva dei cittadini in tutte le sue forme.
Il suddetto concetto è stato più volte espresso in campagna elettorale ed è principio essenziale di una democrazia compiuta, nonché, valore fondamentale per il riavvicinamento delle persone alle istituzioni.
Cislago in Comune è nato come gruppo di donne e uomini motivati dalla voglia di impegnarsi con entusiasmo, di fare e di mettere a disposizione le proprie esperienze politiche, professionali e associative.

Ci impegniamo, dunque, sin d’ora ad essere propositivi e partecipi delle scelte, perché riteniamo che tutti i cittadini debbano avere voce e sentirsi rappresentati, certi che la maggioranza vorrà cogliere le nostre istanze per il bene di tutti nel rispetto dei principi della costituzione e della legalità, per il bene del paese e per offrire servizi e proposte adeguate alle esigenze di tutti, nessuno escluso. Per questo, svolgeremo il nostro compito con la massima attenzione cercando di portare i cittadini ad un riavvicinamento alle istituzioni.

Ci sentiamo di sottolineare che siamo fieri di aver condotto una campagna elettorale pulita, trasparente, in mezzo alle persone e senza eccessi ma con la forza di chi ci ha creduto fino in fondo, entrando in contatto con la gente per ascoltarne le esigenze, le proposte e per dare voce alle cittadine ed ai cittadini.
Una campagna elettorale in cui spesso ci siamo sentiti dire di “essere stati coerenti”. “Coerenza” è una parola che personalmente ho apprezzato e che rappresenta me ed il gruppo. Forse essa non paga ma fa sentire in pace con se stessi e con il proprio pensiero. Quando si crede nei valori ed ideali sopra citati non si può scendere a compromessi né con gli altri, né con la propria coscienza.
Il gruppo, libero da qualsiasi imposizione di partito, ha scelto la figura che riteneva maggiormente rappresentativa perché dotata delle adeguate conoscenze e competenze.

Cislago, a differenza di altri paesi, non ha colto l’opportunità di dare il via ad una svolta, potenzialmente epocale, dando la possibilità ad una donna, scelta liberamente dal gruppo perché esperta e competente, di rappresentarli.
Una candidata appassionata e innovativa, che poteva dare un segnale di novità non solo perché donna.

Purtroppo ancora oggi è forte il retaggio culturale che attribuisce le capacità personali in base al genere biologico di una persona e ve n’è stata prova anche durante la campagna elettorale durante la quale il neo-eletto sindaco si è lasciato andare ad una critica in merito alla scelta del nostro gruppo di aver proposto una donna per il ruolo di Sindaca.

Invitiamo, pertanto, l’amministrazione, tutta, ad attuare da subito politiche attive per le parità di genere.
Concludiamo, confermando quanto già espresso ripetutamente in campagna elettorale e nel nostro programma: solo con il coinvolgimento e la partecipazione si possono cambiare le cose ed insieme potremo fare la differenza.
Buon lavoro a tutti

Per il gruppo CISLAGO IN COMUNE Debora Pacchioni

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il nuovo Consiglio comunale di Cislago 4 di 20

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore