Quantcast

Rubano la borsa ad anziana e fuggono su un’auto rubata. Agli arresti domiciliari due giovani 30enni

È successo lo scorso 29 agosto ad Appiano Gentile. Nei guai due cittadini italiani domiciliati nel Comasco

carabinieri legnano

Sono agli arresti domiciliari con l’accusa di furto con strappo e lesioni due giovani 30enni residenti nel Comasco, per un episodio di furto commesso a fine agosto ad Appiano Gentile.

Il fatto è avvenuto lo scorso 29 agosto per le vie del centro del paese: due uomini si sono avvicinati ad una anziana che passeggiava per strada e l’hanno aggredita prendendole con forza la borsa, facendola cadere per terra. I due sono poi fuggiti a bordo di un veicolo rubato.

Da successive indagini condotte dalla Stazione Carabinieri di Appiano Gentile è stato possibile identificare i due soggetti responsabili dell’atto criminoso; si tratta di due cittadini italiani di 32 e 31 anni residenti rispettivamente a Lurago Marinone e Appiano Gentile, ora agli arresti domiciliari.

I militari hanno recuperato e restituito alla vittima parte della refurtiva.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore