Quantcast

L’Fbc Saronno si presenta a El Primero

Via alla stagione ufficiale dell’Fbc Saronno 1910, presentata insieme alla SC United, la squadra di Cesate che ha siglato l’accordo con i saronnesi per la gestione del settore giovanile

Generica 2020

Via alla stagione ufficiale dell’Fbc Saronno 1910, presentata insieme alla SC United, la squadra di Cesate che ha siglato l’accordo con i saronnesi per la gestione del settore giovanile.

La prima squadra del’Fbc giocherà in Promozione grazie all’accordo trovato col Gorla Maggiore che consente il salto di categoria, mentre la squadra di Cesate milita in Seconda Categoria.

La presentazione si è tenuta a El Primero, ristorante di Origgio che fa da sponsor al sodalizio sportivo. Presente anche l’assessore del Comune di Saronno Gabriele Musaró che ha portato i saluti del sindaco Augusto Airoldi: «Penso sia un salto di prospettiva, l’anno scorso dopo 4 giornate eravamo messi bene e la prospettiva era quella di concludere con successo ma non è stato così. Oggi vogliamo continuare quello che è stato iniziato, immagino che i ragazzi siano consapevoli che la città ha bisogno di fare un salto di qualità. Il calcio può essere un grande trampolino per la città. Sono sicuro che da questo connubio possa nascere una gestione dello sport in città che possa portare Saronno ad un passo successivo».

I dirigenti dell’Sc United Paolo Galli, Marcello Pignatello e Claudio De Angelis hanno sottolineato l’importanza del connubio da cui può nascere qualcosa di importante a livello sportivo: «L’obiettivo è quello di diventare un punto di riferimento della zona, è una società unica con obiettivo di far giocare bimbi del territorio, incrementare il numero dei ragazzi e farne un serbatoio per entrambe le prime squadre. Campi principali saranno il Matteotti e quello di Cesate».

Il presidente dell’Fbc Simone Sartori e il direttore sportivo Simone Morandi hanno presentato la rosa e tracciato gli obiettivi: «Vogliamo fare bene, rappresentare una società che ha un blasone e fare le cose in maniera seria, propositiva e costruttiva, con una visione sul lungo periodo. Questo titolo acquisito è una partenza, un punto di inizio, non è un arrivo. È sicuramente una rosa importante per questa categoria che andremo ad affrontare».

Il giovane mister Niccolò Taroni, ha affermato: «Penseremo alla prima partita di coppa e poi al campionato, è un gruppo nuovo e giovane. Volontà e umiltà ci sono, poi vedremo quello che succede in campo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore