Quantcast

Salviamo il Paesaggio di Cislago, l’appello di Cremascoli: “Sostenete la nostra associazione”

La nota di Maurizio Cremascoli, portavoce di Salviamo il Paesaggio di Cislago, per invitare la cittadinanza a sostenere le attività dell'associazione ambientalista, impegnata localmente a sostenere il progetto del Parco Agricolo Prealpino

Generica 2020

La nota di Maurizio Cremascoli, portavoce di Salviamo il Paesaggio di Cislago, per invitare la cittadinanza a sostenere le attività dell’associazione ambientalista, impegnata localmente a sostenere il progetto del Parco Agricolo Prealpino.

Salviamo il paesaggio di Cislago, aderisce al Forum Nazionale che gestisce un sito web, necessario per garantire la comunicazione.

Il nostro comitato locale, è formato da volontari che non percepiscono entrate economiche. Vengono affrontate da noi, spese per rappresentare i cittadini a tutela del bene comune: la terra ed il paesaggio, compresi progetti particolari come ad esempio l’idea del nuovo “Parco Agricolo/boschivo Prealpino sovracomunale” , che partirebbe proprio da Cislago, verso altri 9 Comuni del Basso comasco.

Se pensate che sia importante una voce libera in difesa del paesaggio, vi chiediamo di aiutarci a sostenere le spese minime per tenere in piedi il Forum. In sostanza, il sito nazionale www.salviamoilpaesaggio.it raccoglie le testimonianze delle attività degli eventi locali di tutta Italia e non solo, a tutela dell’ambiente. Grazie per ciò che farete, per rafforzare la nostra associazione.

Stop al consumo di nuovo suolo per la ristrutturazione del patrimonio edilizio e infrastrutturale (strade in particolare) esistente!

Per sostenere l’associazione: http://www.salviamoilpaesaggio.it/blog/2019/07/sostieni-il-forum-con-una-donazione/

 

Tutti gli articoli relativi al progetto del Parco Agricolo Prealpino

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore