Quantcast

25 Aprile a Saronno, tra cerimonie ufficiali ridotte e Assemblea Antifascista in piazza

Sarà un altro 25 aprile ridotto, almeno nelle celebrazioni pubbliche, a causa delle restrizioni imposte per il contenimento della diffusione del coronavirus. In piazza Libertà è annunciata una manifestazione

Generica 2020

Sarà un altro 25 aprile ridotto, almeno nelle celebrazioni pubbliche, a causa delle restrizioni imposte per il contenimento della diffusione del coronavirus. 

A Saronno le celebrazioni ufficiali in presenza saranno limitate alla presenza delle autorità comunali. 

«In questo periodo di pandemia assistiamo quotidianamente ad un crescere di lutti e un aumento di richiesta di aiuto delle famiglie. Ci sono nuove povertà e bisogni, non solo economici, che stanno cambiando il modo di relazionarsi delle persone. Dalla scuola al mondo del lavoro, dalla sanità all’inadeguatezza della politica, assistiamo ad una deriva pericolosa – commenta Claudio Castiglioni, presidente di Anpi Saronno, sezione Comandante Bruno -. Si ha come la sensazione da parte delle persone in difficoltà, di subire uno stato di abbandono e che può portare ad un crescere del disagio sociale ed economico. A questa situazione si aggiunge l’opinione di alcuni nel cercare un “nemico” da combattere perché è a rischio la “libertà” di tutti. I nostri partigiani insegnano che loro hanno combattuto contro un nemico in carne ed ossa, non un nemico invisibile. La libertà è stata conquistata a caro prezzo con sacrifici e sofferenze. Oggi una quarantena o una mascherina sono dei salvavita, e non possono togliere la “libertà” perché in questo modo si salvaguardano le persone più fragili. Quando il vaccino avrà coperto almeno il 70% della popolazione, si spera che si possa uscire da questa emergenza e le persone tornino ad abbracciarsi».

Il programma ufficiale prevede alle 8.30 la Santa Messa nella Chiesa di San Francesco e alle 9.30 le onoranze ai monumenti con deposizione di corone d’alloro al Monumento a Salvo D’Acquisto e al Monumento ai Caduti Saronnesi per la Liberazione. Nel rispetto della normativa vigente non possono essere eseguite celebrazioni aperte al pubblico. La deposizione delle corone avviene in forma privata da parte del sindaco e del presidente del consiglio, in rappresentanza della Città di Saronno. Alle 10.30 appuntamento online con “Saronnesi per la Libertà”, testimonianze e contributi inediti alla lotta di liberazione da parte di nostri concittadini in diretta FB e Youtube.

Alle 10 in piazza Libertà ci saranno invece gli aderenti all’Assemblea Antifascista Saronnese, che ha annunciato una manifestazione accompagnata dalla seguente presentazione: «Affinchè il 25 aprile non sia solo una ricorrenza, ma che dia nuova linfa e nuovo slancio alle lotte di ieri, di oggi e di domani, sentiamo nostra la responsabilità di scendere nuovamente in strada nel tentativo di intrecciare le esperienze di chi quotidianamente si batte per il superamento della miseria che siamo abituati a vivere. Liberarci è necessario. Ieri come oggi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore