Quantcast

Feste clandestine e un bar aperto nonostante la zona rossa: controlli e sanzioni nel Milanese

Tra Cernusco, Milano e Lainate la notte di sabato 10 aprile è stata densa controlli e sanzioni per violazioni delle norme anti-Covid

carabinieri generiche

Una notte densa di controlli e sanzioni per violazione delle restrizioni da Covid-19 nel Milanese, ieri sabato 10 aprile.

Intorno alle ore 18.30, a Lainate, i carabinieri sono intervenuti in un bar, dove hanno trovato  33 persone sedute ai tavoli  intenti a conversare e a consumare. L’esercizio commerciale è stato chiuso per 5 giorni.

Poco dopo le 3 di notte, a Milano, i militari del Nucleo Radiomobile hanno trovato 20 ragazzi (di età compresa tra i 17 e i 27 anni), radunati in un appartamento preso in affitto per una festa clandestina. Tutte le persone identificate sono state sanzionate per la violazione delle norme anti-Covid. Una situazione simile si è verificata a Corsico nel corso della nottata: l’intervento è avvenuto dopo la segnalazione di un gruppo persone riunite in un  appartamento; si trattava di 9 persone, tutte maggiorenni.

Anche a Cesano Boscone nel corso della nottata sono state trovati 4 maggiorenni riuniti in appartamento; la riunione è stata segnalata.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore