Quantcast

“Mi hanno chiesto di realizzare un braccio finto per non ricevere il vaccino”

Il racconto surreale del truccatore di fama internazionale Andrea Leanza, reduce dal successo di Sanremo: un suo conoscente lo ha contattato con una folle richiesta, ovviamente rispedita al mittente

Generica 2020

Di questi tempi, tra dubbi e timori sui vaccini, dosi che mancano, altre sospese e così via, se ne leggono e sentono di tutti i colori.

Quanto capitato ad Andrea Leanza, truccatore di Saronno di fama internazionale, ha dell’incredibile. 

Tornato da poco da Sanremo, dove si è occupato con la sua equipe degli effetti speciali e del trucco di Achille Lauro (nella foto), protagonista assoluto di questa strana edizione del festival, ha raccontato sul proprio profilo Facebook, non senza stupore, la richiesta che un suo conoscente gli ha mandato, chiaramente rispedita al mittente. 

«Una cosa da non non credere, ma è successo veramente – scrive Leanza -. Un no-vax, contrario ad effettuare il vaccino, mi ha chiamato per commissionarmi una copertura/braccio finto da indossare durante il vaccino per far sì che l’ago non entrasse nel braccio vero. Ora, anche ammesso che io avessi voluto accettare…Ma secondo te chi fa l’iniezione non se ne accorge? Roba da matti. Comunque, per la cronaca mi sono rifiutato e quando mi ha chiesto se avevo altri colleghi da consigliare, ho detto che “nessun Professionista” accetterebbe di fare una cosa del genere, che tra l’altro va contro la legge. Alcuni sono obbligati a farlo il vaccino, in base al loro mestiere… Io capisco la paura, non voglio assolutamente criticare il loro timore, credo che siamo tutti spaventati da ciò che non conosciamo bene.
Ma qui siamo nel surreale».

di tommaso.guidotti@varesenews.it
Pubblicato il 17 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore