Quantcast

Evade dai domiciliari e aggredisce la zia del proprio debitore, arrestato

I carabinieri di Giussano hanno identificato il giovane, lo hanno denunciato per violenza privata e lesioni personali e hanno chiesto e ottenuto l’aggravamento della misura cautelare in atto, passata dagli arresti domiciliari al carcere

Generica 2020

È evaso dai domiciliari e ha aggredito una donna di 62 anni residente a Giussano, in Brianza. 

I fatti risalgono allo scorso 18 gennaio quando, attorno alle ore 21, un pakistano 19enne, pluripregiudicato per reati legati agli stupefacenti, evasione e vari reati contro il patrimonio, è uscito dalla propria abitazione a Desio e si è recato a Giussano a caccia di un 20enne italiano per recuperare 200 euro, debito contratto in precedenza dal giovane.

Quindi, pensando che l’italiano fosse in casa, il pakistano ha bussato alla porta della donna (zia del 20enne) ma, non trovando il suo debitore, ha dato in escandescenza fino ad aggredire verbalmente prima, minacciare con un coltello poi, e infine assalire fisicamente la 62enne che fortunatamente ha riportato solo lievissime lesioni che sono state medicate poco dopo all’ospedale di Carate Brianza.

I carabinieri di Giussano hanno identificato il giovane, lo hanno denunciato per violenza privata e lesioni personali e hanno chiesto e ottenuto l’aggravamento della misura cautelare in atto, passata dagli arresti domiciliari al carcere. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore