Quantcast

Anci: bandiere a mezz’asta in tutti i comuni in segno di lutto

L'invito in un post sulla pagina facebook dell'associazione a firma del presidente Antonio Decaro per onorare l’ambasciatore Attanasio e le altre vittime dell’attacco in Congo

Generica 2020

La presidenza del Consiglio dei Ministri ha disposto, per la giornata di oggi e di domani, l’esposizione a mezz’asta della bandiera italiana e della bandiera europea sugli edifici pubblici degli organi costituzionali e dei ministeri, in segno di lutto per la tragica scomparsa dell’ambasciatore d’Italia nella Repubblica democratica del Congo, Luca Attanasio, del carabiniere Vittorio Iacovacci, e di Mustapha Milambo, l’autista che li accompagnava a seguito del vile attacco avvenuto a Goma.

Anche l’Anci si associa all’iniziativa. Il presidente Decaro in un post sulla pagina Facebook dell’associazione invita tutti i Comuni italiani a mettere la bandiera italiana a mezz’asta in segno di lutto. «Bandiere a mezz’asta su tutti i Comuni per onorare l’ambasciatore Attanasio e le altre vittime dell’attacco in Congo. La brutale esecuzione dell’ambasciatore italiano nella Repubblica democratica del Congo, Luca Attanasio, di Vittorio Iacovacci, il carabiniere della sua scorta, e di Mustapha Milambo, l’autista che li accompagnava, ha lasciato sgomenti tutti gli italiani».

«Ed è a nome di tutti gli italiani, per onorare la memoria di questi uomini e il lutto che ha colpito le loro famiglie, che chiedo a tutti i sindaci italiani di esporre la bandiera a mezz’asta, domani. Sull’esempio di quanto deciso dal sindaco di Limbiate, il Comune in cui Attanasio era cresciuto, e associandoci all’intenzione di tutti i rappresentanti delle istituzioni nazionali, manifestiamo insieme, come un’unica comunità, la nostra partecipazione alle famiglie che hanno perso i loro cari e la nostra appartenenza al Paese del quale Attanasio e Iacovacci erano leali servitori».

di michele.mancino@varesenews.it
Pubblicato il 22 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore