Quantcast

La festa per il “Cammino del pellegrino” è una sfida social

"Fatti un selfie e spargi cuLtURA" celebra il lavoro di 150 ragazzi che in 3 anni di ricerca hanno creato la nuova mappa, intrecciando via Francigena e Strada Cavallina

Generica 2020

Una nuova sfida social attende i 150 studenti delle scuole superiori che hanno partecipato alla realizzazione del “Cammino del Pellegrino” ,  la mappatura della rete di antiche strade lungo la Valle del Torrente Lura, elaborata dagli studenti delle scuole superiori del territorio del Parco Lura in co-progettazione con le loro insegnanti ed il supporto di educatrici ed educatori di Koinè cooperativa sociale, nell’ambito delle attività di educazione ambientale del Consorzio Parco del Lura.

Il Cammino de pellegrino ha prodotto una vera e propria mappa che è stata stampata su una tovaglietta di carta, utilizzabile dai ristoratori del territorio e appunto dai ragazzi stessi che la stanno ricevendo in regalo in questi giorni.  Nell’impossibilità di organizzare un evento in presenza, in seguito agli sviluppi della situazione sanitaria, per festeggiare la conclusione del lungo lavoro di ricerca durato gli scorsi tre anni scolastici, gli studenti sono invitati ora a partecipare a una nuova campagna social lanciata dal profilo instragam @centrobioparcolura dal titolo “Fatti un selfie e spargi la cuLtURA”. Ognuno di loro potrà fotografarsi con la tovaglietta, dando sfogo alla fantasia e alla creatività e coinvolgendo familiari a amici, e postare la propria foto taggando il profilo del centro biodiversità e usando gli hashtag:  , #aluraparcolura  #tovagliettalura.

Le foto verranno raccolte e pubblicate sui profili social del Centro biodiversità del Parco Lura. La campagna social proseguirà fino alla consegna delle tovagliette negli esercizi commerciali del territorio.

Al momento le tovagliette sono state distribuite alle classi del liceo artistico F. Melotti di Lomazzo e a quelle del liceo scientifico G.B. Grassi di Saronno (foto in apertura) e seguirà nei prossimi giorni la consegna all’Istituto Prealpi di Saronno e all’Istituto superiore B. Russell di Garbagnate Milanese, in modo da raggiungere tutti gli oltre 150 studenti coinvolti negli anni del progetto.

Anche gli esperti che hanno accompagnato i ragazzi nelle loro ricerche e indagini storiche hanno ricevuto una copia della tovaglietta. E a loro va un particolare ringraziamento da parte del parco Lura per la disponibilità dimostrata: Assunta Colombo, Giuseppe Colombo ed Enrica Rossi (Società Storica Saronnese), Alberto Monti (assessore alla cultura del Comune di Lomazzo), Terenzio Figini (esperto di storia lomazzese), Fiorella Bianchi (Biblioteca di Saronno), Patrizia Renoldi  (Archivio comunale di Saronno), Franco Luigi Turconi (esperto di storia saronnese), Camillo Pessina (esperto di storia locale di Caronno Pertusella), Gabriella Villa (insegnante ed esperta di storia locale di Caronno Pertusella).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore