Quantcast

Accoltella il conoscente e scappa: 33enne arrestato per tentato omicidio

Tentato omicidio aggravato dai futili motivi. È questa l'accusa nei confronti di un 33enne di origini senagalesi, arrestato nella serata di lunedì 7 settembre dai carabinieri della Stazione di Mozzate e condotto al carcere di Como

carabinieri legnano

Tentato omicidio aggravato dai futili motivi. È questa l’accusa nei confronti di un 33enne di origini senagalesi, arrestato nella serata di lunedì 7 settembre dai carabinieri della Stazione di Mozzate e condotto al carcere di Como.

L’uomo infatti, lo scorso 16 agosto si trovava a casa di un connazionale residente a Carbonate. Ad un tratto tra i due sarebbe scoppiata una lite legata a futili motivi, in seguito alla quale il 33enne avrebbe estratto un’arma da taglio e accoltellato sul costato il connazionale. Il padre della vittima, intervenuto per cercare di sedare la lite tra i due, non riuscendovi era nel frattempo uscito dall’abitazione per chiamare aiuto. Al suo ritorno, trovava il personale del 118 che prestava cure mediche al figlio, che è stato poi condotto in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale di Legnano.

I militari operanti, immediatamente intervenuti poiché prontamente allertati dalla Centrale Operativa di Cantù a seguito di segnalazione pervenuta sul numero 112 NUE, hanno individuato su un muretto poco distante dal luogo del fatto il responsabile e il coltello sporco di sangue, posto in sequestro penale. La ricostruzione dei fatti basata sull’escussione di numerosi testimoni corredata da accertamenti di riscontro, ha fatto definitivamente luce sulla vicenda, consentendo di raccogliere inconfutabili elementi di colpevolezza a carico del senegalese in ordine al reato di tentato omicidio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore