Quantcast

Cislago, Grimoldi nuovo consigliere comunale. Il sindaco si scusa con Broli

Terzo dei non eletti, segretario della sezione di Cislago della Lega Nord, Grimoldi subentra in consiglio al posto della dimissionaria Valentina Melis

Corrado Grimoldi

È Corrado Grimoldi il nuovo consigliere comunale, entrato oggi, sabato 13 giugno, ufficialmente in carica nel gruppo di maggioranza. Terzo dei non eletti, segretario della sezione di Cislago della Lega Nord, Grimoldi subentra in consiglio al posto della dimissionaria Valentina Melis.

A seduta sospesa, il sindaco ha poi rivolto le sue scuse alla consigliera Broli in merito ai toni utilizzati nei confronti della consigliera durante una discussione tra i membri della giunta nel consiglio comunale del 4 giugno. «Tutti conoscono il mio carattere – ha dichiarato il sindaco Cartabia – se devo dire quello che penso lo dico in faccia e non alle spalle e indipendentemente dal genere. Questo è dovuto anche alla mia vista lavorativa, passata per la maggior parte sui cantieri, dove spesso mi trovavo coinvolto in forti discussioni ma necessario per raggiungere gli obiettivi comuni prefissati. Ed è quello che anche a Cislago ho fatto in questi quattro anni. I risultati sono testimoni e i cittadini riconoscono quanto è stato realizzato. Sicuramente ho usato toni forti nei confronti della consigliera Broli e oggi me ne scuso».

«Ringrazio Cartabia per le scuse ricevute oggi anche se arrivate con qualche giorno di ritardo e dopo una dichiarazione del Gruppo Lega che non ritengo vada nella giusta direzione se si parla di rispetto – ha dichiarato la consigliera Broli – Andrò avanti come singolo nel Gruppo Misto. Non potrei rinnegare il programma e le scelte amministrative che mi hanno vista protagonista sino ad oggi. Io di sicuro nn sono la persona adatta a fare da saltimbanco tra maggioranza ed opposizione. Queste sono cose che lascio a chi è abile politicamente, io sono solo una cittadina prestata all’Amministrazione. Continuerò ad offrire il mio contributo, libera da qualsivoglia condizionamento. Il mio unico referente sarà la mia coscienza ed il bene dei cittadini. Come sempre».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore