Categorie

Tradizioni e folklore al Falò di Sant’Antonio di Saronno

18 Gennaio 2020

I bigliettini da buttare nel fuoco per realizzare i desideri, il “firon di castègn” (filone di castagne cotte al forno) da mangiare davanti alla pira incendiata, le campane della chiesetta che suonano ininterrottamente, le fiaccole del Gruppo Sant’Antoni da Saronn che accendono il falò insieme alla giunta comunale e poi il fuoco “magico” che simboleggia il rinnovamento. Le immagini della serata di venerdì 17 gennaio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.