Quantcast

Da Cislago al podio di “Tu si que vales”. L’intervista a James il mentalista

Il secondo classificato all'edizione 2022 del noto programma su canale 5 si racconta a VareseNews. Tra i suoi sogni nel cassetto c'è quello di fare una serie tv e girare il mondo con uno spettacolo tutto suo

Generico 21 Nov 2022

Si definisce uno showman a 360° James il mentalista, all’anagrafe Tommaso James Douglas Anselmi. Lo scorso 19 novembre si è aggiudicato il secondo posto nella finale della nona edizione di Tu si que vales, il noto spettacolo sui talenti in onda su Canale 5, condotto da Bélen Rodriguez.

Galleria fotografica

Da Cislago al podio di “Tu si que vales”. L'intervista a James il mentalista 4 di 5

La sua specialità è quella di intrattenere il pubblico “leggendo” la mente delle persone e praticare le diverse gesta del mentalismo, una forma di illusionismo che include la conoscenza di principi chiave della psicologia. Classe 1995, nato e cresciuto a Milano, si è poi trasferito con la famiglia a Cislago, dove oggi risiede.

Nel corso dell’ultima puntata ha parlato di sogni e incantato gli spettatori con un’esibizione mirata ad indovinare le parole pensate da quattro dei giudici del programma, Maria De Filippi, Gerry Scotti, Rudy Zerbi e Teo Mammucari. «Il mio obiettivo non era vincere, ma far capire che, anche se spesso non ce ne rendiamo conto, anche le persone che hanno molto seguito sui social hanno delle insicurezze, delle paure. Volevo far passare questo messaggio per spronare il pubblico ad inseguire i propri sogni» racconta Tommaso.

Da dove nasce la tua passione per il mentalismo? «Già da piccolo ero interessato a questa tematica, che poi ho iniziato ad approfondire verso i 17-18 anni.  A scuola ho studiato grafica pubblicitaria e un professore mi ha fatto appassionare a psicologia della comunicazione. Ho iniziato a praticare il mentalismo come hobby, poi è diventato un secondo lavoro e oggi è la mia professione».

In cosa consiste il tuo lavoro? «Principalmente lavoro con le aziende, mi chiamano per fare intrattenimento ad eventi privati. Lavoro poi anche con i social. Mi definisco uno showman, non solo un mentalista. Il mentalismo è la mia specialità, ma non voglio limitarmi solo a quello nella vita. Mi piace anche la comicità, interfacciarmi con il pubblico, presentare, aiutare le persone a migliorarsi. Darsi limiti è sbagliatissimo, perché in realtà per essere un bravo performer anche nella tua specialità, devi essere uno showman a 360 gradi».

Come sei arrivato al programma “Tu si que vales” e com’è stata questa esperienza? «È stata la produzione a contattarmi e a chiedermi se ero interessato a partecipare. Mi è piaciuta molto. Ho avuto la possibilità di conoscere tante persone e di interfacciarmi con artisti non solo nazionali ma anche internazionali. Il fatto di essere riuscito ad arrivare, a 27 anni, al secondo posto di un programma dove ti confronti con persone che praticano la loro forma d’arte anche da molto tempo, mi ha dato molta più consapevolezza di quello che faccio e mi ha fatto capire che posso puntare ad un palcoscenico nazionale e internazionale».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da James il mentalista (@james.mentalist)

Su Tik Tok hai raggiunto 12 milioni di “mi piace” e quasi 900 mila follower. Quando sei approdato sui social? «Ho cominciato durante la pandemia. Ho iniziato su Tik Tok, poi ho aggiunto Instagram e di recente anche YouTube. Complessivamente ho superato il milione di persone che mi seguono».

Qual è il tuo sogno nel cassetto? «Mi ispiro molto a Derren Brown, attualmente il miglior mentalista al mondo. Il mio sogno è sempre stato far vedere alle persone che anche in Italia si possono fare determinate cose. Vorrei ampliare la mia presenza in tv, magari facendo anche una serie tv e poi partire con uno spettacolo tutto mio, prima in Italia e magari, piano piano, portarlo anche all’estero».

Valentina Rizzo
rizzo_v@yahoo.it
Raccontiamo la provincia di Varese e le sue numerose comunità. Un giornale accessibile a tutti, finanziato dai suoi lettori. Supporta anche tu il nostro lavoro.
Pubblicato il 22 Novembre 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Da Cislago al podio di “Tu si que vales”. L'intervista a James il mentalista 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore