Quantcast

A “Reazione a catena” le campionesse varesine che puntano al record: “Un’esperienza unica ed emozionante”

Continua l'avventura su Rai 1 per il trio di studentesse proveniente dalla provincia di Varese. Questa sera andrà in onda la 15esima puntata della loro esperienza televisiva. A raccontarci come sta andando è Letizia Bianchini di Venegono Inferiore

Generico 26 Sep 2022

Sono arrivate alla 15esima puntata, che andrà in onda questa sera alle 18:45 su Rai 1, le tre giovani studentesse provenienti dalla provincia di Varese, dallo scorso 13 settembre in carica come campionesse a “Reazione a catena”, il famoso game show condotto da Marco Liorni.

Ad oggi hanno partecipato a 14 puntate, indovinando per 8 volte l’ultima parola e aggiudicandosi così un cospicuo montepremi in gettoni d’oro. «Tendenzialmente i gruppi più forti sono riusciti a mantenere la carica di campioni mediamente per 10-12 puntate, mentre il record assoluto è di 26 puntate, raggiunto in una delle passate edizioni». Ci spiega Letizia Bianchini, classe 1999 originaria di Venegono Inferiore.

Con lei ci sono le amiche Carolina Iadanza da Lonate Ceppino ed Elisa Ferrazzano da Cislago ed insieme hanno formato il gruppo “Le tre e un Quarto”.  «In realtà siamo quattro amiche storiche, abbiamo frequentato insieme il Liceo Scientifico Curie di Tradate», spiega Letizia. Con loro c’è infatti anche Giulia di Gorla Minore, che però non ha partecipato al programma. «A “Reazione a catena” le squadre devono essere formate da tre persone. Io, Carolina ed Elisa eravamo quelle più appassionate a questo gioco, ma abbiamo voluto comunque portare la nostra amica con noi in qualche modo, ricordandola appunto nel nome che ci siamo date come squadra».

Com’è nata l’idea di partecipare a questo programma televisivo? «Non guardiamo molta televisione, ma siamo appassionate di questo gioco di logica e associazione linguistica. Tre anni fa avevamo provato, forse più per gioco, ad inviare una candidatura per poter partecipare, ma non avevamo ottenuto risposta. Durante il lockdown, per passare il tempo ci video-chiamavamo e ci esercitavamo a questo gioco. Da lì la cosa in realtà è poi continuata. Quindi da appassionate quest’anno abbiamo inviato nuovamente la richiesta di partecipazione. Ci hanno chiamato per un provino negli studi Rai di Milano e così siamo state selezionate».

Generico 26 Sep 2022

Come state vivendo questa esperienza? «È un’esperienza molto particolare, perché si è completamente immersi nel mondo Rai. Si passa l’intera giornata all’interno degli studi e si conoscono le persone che lavorano dietro le quinte. Alla fine sembra di entrare a far parte di una grande famiglia, perché si crea proprio un bel clima».

È più difficile tentare di rispondere alle domande del quiz di fronte alle telecamere? «Le prime puntate l’emozione, l’ansia di sbagliare e la tensione erano fortissime. Poi pian piano con il passare dei giorni inizi a vivere questa esperienza più come un gioco e a godertela a 360 gradi. Giochi in maniera più rilassata. È chiaramente sempre molto emozionante e poi subentra anche un po’ di competizione».

Per la prossima puntata appuntamento a questa sera alle ore 18.45 su Rai1.

Valentina Rizzo
rizzo_v@yahoo.it
Raccontiamo la provincia di Varese e le sue numerose comunità. Un giornale accessibile a tutti, finanziato dai suoi lettori. Supporta anche tu il nostro lavoro.
Pubblicato il 28 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore