Quantcast

In regione un progetto da 2 milioni di euro per rilanciare l’aerea industriale di Origgio

Il Comune ha risposto alla manifestazione di interesse promossa da Regione Lombardia e relativa al finanziamento di progetti che rilancino l’attrattività e la competitività di territori e imprese e che diano sostegno all’occupazione

Generico 01 Aug 2022

Sono circa 2 milioni di euro i fondi richieste a Regione Lombardia dal Comune di Origgio per il rilancio economico, sociale e territoriale dell’area industriale ovest del paese, dove hanno sede una ventina di attività produttive e di servizi.

Ed è con il progetto “Origgio rigenera. Infrastrutture e servizi per il lavoro, la mobilità e lo sviluppo sostenibile”, che il Comune ha risposto lo scorso 21 luglio alla manifestazione di interesse regionale finalizzata alla raccolta di proposte di Accordo di Rilancio Economico Sociale e Territoriale – AREST per l’attrattività e la competitività di territori e imprese e il sostegno all’occupazione.

Si tratta di un progetto costruito dal confronto avviato a fine 2021 dal Comune con le aziende del territorio: l’ente aveva infatti pubblicato una manifestazione di interesse, alla quale avevano aderito alcune aziende del territorio, finalizzata alla costituzione di un partenariato pubblico-privato e alla definizione di linee d’azione prioritarie rispetto alle quali proporre un accordo di rilancio economico e sociale dell’area.

«Abbiamo svolto una serie di incontri, le aziende hanno partecipato con le loro idee e i loro progetti, noi abbiamo fatto da collettore – ha commentato il sindaco Evasio Regnicoli -. Abbiamo partecipato ad un bando che potrebbe darci finalmente la possibilità di rendere moderna e rilanciare l’area industriale ovest del paese».

Tra le diverse proposte inserite nel progetto e concordate con il Comune ci sono la realizzazione di collegamenti ciclopedonali e di fermate dell’autobus per il raggiungimento della zona industriale con i mezzi pubblici e la realizzazione di strutture ricettive, come ad esempio un’area ristorativa.

La dotazione finanziaria del bando di Regione Lombardia è di 75 milioni, di cui 43 milioni nel 2022 e 32 milioni nel 2023, che saranno destinati e divisi tra i progetti ammessi al finanziamento.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore