Quantcast

Saronno ospita il vertice tra sindaci del territorio con Prefettura e Forze dell’Ordine

Le due principali tematiche affrontate sono state quelle della sicurezza pubblica e della protezione civile

Generico 27 Jun 2022

Sono analoghi i problemi di pubblica sicurezza afferenti ai Comuni del basso Varesotto di cui si è discusso ieri, 28 giugno, a Villa Gianetti a Saronno.

A presenziare l’incontro le massime cariche istituzionali della provincia di Varese: il Prefetto, il Questore, il Presidente e il Vice-Presidente della Provincia, i vertici provinciali dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco, i delegati della Ferrovie dello Stato e di Trenord e tanti Sindaci e assessori del Saronnese.

Si tratta del quinto incontro del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, organizzato dal prefetto Salvatore Pasquariello nel territorio della provincia. Lo scopo degli incontri è stato quello di confrontarsi con i sindaci del Varesotto su due temi strategici: la Protezione Civile e l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Sul fronte della sicurezza, i problemi emersi sono essenzialmente lo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi delle stazioni ferroviarie e delle aree boschive, queste ultime ampie e difficilmente controllabili, gli atti di vandalismo verso strutture pubbliche e problemi di ordine pubblico ad opera di gruppi di giovani.

«Come Saronno abbiamo evidenziato al Prefetto, al Questore e alle massime autorità delle forze dell’ordine le problematiche più care alla nostra città in termini di sicurezza – ha dichiarato il sindaco di Saronno Augusto Airoldi -. A cominciare da una forte esigenza di rafforzamento del presidio delle forze dell’ordine presso la stazione FNM di Saronno centro, in particolare a tutela dei tanti studenti che utilizzano il treno per raggiungere le nostre scuole, fino ad arrivare ad una gestione più attenta della questione Telos e ad un contrasto più continuativo e preventivo agli episodi sia di bullismo che di tensioni serali anche in centro».

Generico 27 Jun 2022

«Abbiamo fatto presenti le nostre preoccupazioni e dato la nostra disponibilità a collaborare, faremo uno sforzo con le risorse limitate di mezzi e uomini che abbiamo» ha commentato il sindaco di Cislago Stefano Calegari. «Per Cislago abbiamo chiesto una collaborazione dell’Arma dei Carabinieri nel pattugliamento serale che effettuerà già a partire da questa sera la Polizia locale».

Oltre al monitoraggio del territorio da parte delle forze dell’ordine, le amministrazioni comunali sono consapevoli della necessità di lavorare a livello sociale, culturale ed educativo sulla comunità. «C’è un disagio giovanile diffuso – ha commentato il sindaco di Origgio Evasio Regnicoli -, dai vari interventi abbiamo riscontrato che si è abbassata di molto l’età di coloro che fanno uso di sostanze e di alcool, partendo in alcuni casi già dai 10 anni. C’è da fare un grande lavoro sociale».

Il risultato dell’incontro è stato l’accordo di una reciproca collaborazione tra i diversi livelli istituzionali e delle forze di polizia. «I prossimi mesi – si legge a conclusione della nota del sindaco di Saronno -, saranno importanti per la risposta che le nostre massime autorità statali della sicurezza riusciranno a dare a noi e ai Sindaci che hanno espresso problematiche sia simili che diverse».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Giugno 2022
Leggi i commenti

Foto

Saronno ospita il vertice tra sindaci del territorio con Prefettura e Forze dell’Ordine 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore