Quantcast

A Solaro il Comune emette un’ordinanza per la messa in sicurezza dello stabile di via San Pietro 54

L’ordinanza è rivolta al curatore fallimentare incaricato e dispone, entro (quindici) giorni dalla notifica, l’immediata messa in sicurezza e chiusura della proprietà privata impedire l’accesso dall’esterno

Generico 27 Jun 2022

Il Comune di Solaro ha emesso un’ordinanza sindacale firmata dal primo cittadino Nilde Moretti per disporre la messa in sicurezza del cantiere edile di via San Pietro 54. L’ordinanza è rivolta al curatore fallimentare incaricato e dispone, entro (quindici) giorni dalla notifica, l’immediata messa in sicurezza e chiusura della proprietà privata al fine di impedire l’accesso dall’esterno, oltre che una pulizia generale dell’area e specialmente del giardino.

Dopo il fallimento dell’impresa di costruzioni, lo stabile si trova in stato di abbandono ormai da diversi anni; affidato ad una curatela fallimentare per essere bandito all’asta, sinora non sono stati trovati nuovi acquirenti. La situazione di degrado urbano venutasi a creare a causa dell’incuria e dalla presenza di occupanti abusivi, frequentemente segnalata dai residenti, oltre che ripetutamente verificata dagli agenti di Polizia Locale e dalle forze dell’ordine, è intollerabile.

Il sindaco di Solaro Nilde Moretti: «Le forze dell’ordine sono già intervenute con sgomberi in passato e come amministrazione comunale abbiamo lavorato a più riprese con il curatore fallimentare – che, giova ricordarlo, ha la completa responsabilità dello stato dell’immobile – per migliorare la sicurezza della proprietà, tentativi di interlocuzione che non hanno mai portato a nulla di concreto. È evidente però che non possiamo più permettere questo stato di incuria e di degrado. Vogliamo però fare un appello anche ai cittadini ed è quello di contattare il 112 per ogni movimento sospetto che si ravvisa sul territorio ed in particolare attorno all’area in questione. Sono le tempestive segnalazioni al numero unico per le urgenze permettono interventi rapidi e mirati».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore