Quantcast

Il Teatro Giuditta Pasta di Saronno apre la campagna abbonamenti alla nuova stagione teatrale

Quest'anno c'è la possibilità di scegliere da subito il proprio posto e mantenerlo per l’intera durata della stagione e sconto del 20% sul prezzo di listino per chi decide di affidarsi al teatro e sottoscrivere un abbonamento senza sapere i titoli in programma

Le luci del Teatro Giuditta Pasta di Saronno si riaccendono per una notte

È aperta la campagna abbonamenti del Teatro Giuditta Pasta di Saronno alla 33esima stagione teatrale, che quest’anno avrà il titolo di “La vita nuova”. Sono 100 le tessere erogate nella prima settimana, con una spiccata preferenza soprattutto per la rassegna di prosa. Un bel segnale di fiducia nei confronti del Teatro che affronta la sua prima campagna abbonamenti dopo due stagioni di stop.

Quest’anno c’è la possibilità di scegliere da subito il proprio posto e mantenerlo per l’intera durata della stagione e sconto del 20% sul prezzo di listino per chi decide di affidarsi al teatro e sottoscrivere un abbonamento senza sapere i titoli in programma.

“Questa formula al buio – si legge nella nota del Teatro -, continuerà per tutto il mese di giugno in attesa della presentazione del cartellone prevista per venerdì 1° luglio alle ore 18.00. Siete tutti invitati! (È gradita la prenotazione: scrivendo una mail a info@teatrogiudittapasta.it; inviando un messaggio WhatsApp 328 6673487; direttamente sul sito www.teatrogiudittapasta.it)”.

La nuova stagione teatrale “punta a ritrovare il dialogo con il pubblico – continua la nota -, nel desiderio condiviso di riprendere a vivere la magia del teatro, luogo di incontro, di svago e riflessione, di ricerca personale e comunitaria. Un susseguirsi di spettacoli che vogliono emozionare, che faranno “battere il cuore” agli spettatori, come lo farà anche la gioia di godere finalmente di una programmazione e di una fruizione concepite nella prospettiva della piena normalità. Perché il pubblico “voglia” tornare a teatro, perché senta di farne davvero parte, il Presidente e lo staff del Giuditta Pasta si sono fortemente impegnati in questi mesi – e stanno continuando a lavorare – delineando una programmazione ricca e coinvolgente, che – in linea con la tradizione del teatro di Saronno – abbraccerà una pluralità di linguaggi, dalla prosa alle espressività della nuova scena, alla musica, alla danza, alla comicità”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore