Quantcast

Note, arte e danza, la Festa della Musica di Saronno ha illuminato Villa Gianetti

Tanta partecipazione per l’appuntamento organizzato da La Rivincita nel giardino della villa storica in centro città

Note, arte e danza, la Festa della Musica di Saronno ha illuminato Villa Gianetti

La dedica a David Sassoli e alla pace, ma anche alle vittime innocenti della guerra, a Marco Vannini e a sua mamma Marina Conte, all’ex assessore saronnese Paolo Strano (sul palco anche la nipote Giorgia) e al dottor De Donno.

Galleria fotografica

Note, arte e danza, la Festa della Musica di Saronno ha illuminato Villa Gianetti 4 di 15

La festa della Musica di Saronno si è aperta con le parole della presidente de La Rivincia Carmen Federico che ha voluto rimarcare i concetti portanti dell’evento, inserito tra quelli del programma nazionale giunto alla sue 28° Edizione, patrocinato dal Ministero della Cultura e promosso dall’”Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica” di Roma.

Presente alla serata anche Mirka Morandi, vicepresidente de La Rivincita che ha lavorato con il professor De Donno nella sua equipe all’ospedale di Mantova. Tanta partecipazione di saronnesi e non saronnesi di tutte le fasce d’età. Hanno partecipato diversi rappresentanti di varie forze politiche tra cui gli assessori Ilaria Pagani e Franco Casali, l’assessore Andrea Cella di Massa, il capogruppo della Lega in consiglio comunale Raffaele Fagioli, il collega di partito Claudio Sala e diversi esponenti di Obiettivo Saronno, dalla presidente Novella Ciceroni ai consiglieri comunali Luca Davide, Luca Amadio e Cristiana Dho.

«La musica unisce, è amicizia, condivisione, raggiunge tutti, apre il cuore. Ho voluto rimarcare il valore che ha Saronno, un valore che deve essere valorizzato ed esaltato», ha detto la presidente dell’associazione La Rivincita Carmen Federico presentando l’evento. Il pubblico è stato rapito dalle note dei cantanti saliti sul palco (tra tutti ha impressionato Daniele Martone, ma non da meno sono stati gli artisti e le artiste proposte da “La Musica È Vita” di Rachele Zingoni), dalle movenze delle giovani ballerine di Danzarte, dalle fotografie e dai quadri esposti nel giardino della Villa e dallo spettacolo del bravo prestigiatore John Librizzi.

Soddisfazione per l’organizzazione, già proiettata sull’evento toscano di Massa, dove il 21 giugno si terrà l’appuntamento con la Festa della Musica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Giugno 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Note, arte e danza, la Festa della Musica di Saronno ha illuminato Villa Gianetti 4 di 15

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore