Quantcast

A Castiglione Olona torna il Palio dei Castelli dopo due anni di stop

Domenica 3 luglio si svolgerà la “Corsa dei cerchi" con i ragazzi protagonisti mentre il 10 luglio si terrà la sfilata in costumi d'epoca e la corsa delle botti

Castiglione Olona ha tanti motivi per festeggiare in questo 2022: il ritorno del Palio, dopo due anni di stop forzato dalla pandemia, è tra i più belli. C’è grande attesa per quella che si preannuncia essere un’edizione straordinaria: il 2022 ha dato infatti il via alle celebrazioni per il VI centenario di costruzione della Collegiata che rappresentò – nel 1422 – l’inizio della riedificazione dell’intero Borgo, come prototipo della “Città ideale” dell’Umanesimo cristiano.

“Sogno di Rinascimento”, così è intitolato il tema storico del Palio 2022: il sogno che il Cardinale Branda Castiglioni seppe realizzare nei suoi tempi e che desidereremmo si rinnovasse nella nostra Città anche oggi: abbiamo tutti bisogno di recuperare la bellezza di stare insieme e di guardare con serenità al futuro.

Castiglione ritroverà così le sue tradizioni. In particolare sabato 2 luglio, alle ore 20:30, il primo momento istituzionale, con la salita alla Collegiata per la benedizione del Palio: alle sorgenti dell’identità cittadina e nel luogo dove riposa il figlio più illustre della città.

Domenica 3 luglio si svolgerà la “Corsa dei cerchi”: i ragazzi saranno i protagonisti spingendo il cerchio a staffetta lungo le vie del borgo. Ed ancora, il “Torneo del leone d’argento” in cui la scherma storica ci appassionerà grazie all’organizzazione dell’associazione castiglionese “Sala d’arme I Magli d’Acciaio”.

Domenica 10 luglio sarà la Domenica del Palio: oltre 300 figuranti in abito Rinascimentale sfileranno tra le vie dell’antico Borgo, fino a giungere al Castello di Monteruzzo, dove attenderanno l’arrivo della Corsa delle Botti, con la quale gli otto rioni cittadini si contenderanno l’ambito pallium, realizzato quest’anno dal pittore Milo Lombardo.

Spettacoli, mostre, musica, conferenze, mercati medioevali, giochi storici: un calendario ricchissimo da non perdere. Un programma di grande qualità e valore storico, grazie alla collaborazione della Pro Loco con le realtà istituzionali del territorio: Amministrazione Comunale, Parrocchia, Museo della Collegiata e Musei Civici.

“Tanto impegno profuso per realizzare questa nuova edizione del Palio mi spinge a ringraziare tutti coloro che ci stano sostenendo generosamente – dichiara Roberto Cristofoletti, Presidente di Pro Loco Castiglione Olona – Soci, istituzioni, imprenditori, benefattori, commercianti, cittadini: ognuno porta un contributo importante, decisivo, apprezzato. La Pro Loco collabora con tutti coloro che hanno a cuore la nostra Città, il nostro territorio, la nostra storia. Siamo eredi di una tradizione gloriosa, di un patrimonio inestimabile: 600 anni di una città che, grazie al Cardinal Branda Castiglioni è conosciuta in tutto il mondo dell’arte e della cultura».

Prosegue Cristoforetti: «E altrettanto 50 anni di vita associativa di questa Pro Loco, che ebbe nel Conte Lodovico Castiglioni il suo primo Presidente, ci riannodano a questa storia formidabile, fatta di generosità, lungimiranza e coraggio. 50 anni di impegno ininterrotto per la propria comunità cittadina: un traguardo notevole, una staffetta tra le generazioni a servizio della nostra città, del nostro popolo. Desideriamo dedicare questo Palio a tutti coloro che lo vivono come un nuovo punto di partenza e, in questi tempi carichi di attese, vogliamo rinnovare l’impegno per costruire una Pro Loco protesa verso i giovani ed il futuro. La coincidenza di questi anniversari radica ancor più in noi il convincimento che l’avvenire sia indissolubilmente legato al passato: ancora la Storia sia nostra maestra di vita! Buon Palio a tutti!»

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 01 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore