Quantcast

Gabriel Baertschi, CEO di Grünenthal visita lo stabilimento produttivo di Origgio

Il numero uno del gruppo farmaceutico tedesco è stato in visita presso lo stabilimento produttivo italiano Farmaceutici Formenti

Varie

Gabriel Baertschi, CEO di Grünenthal, è stato in visita ufficiale nello stabilimento Farmaceutici Formenti a Origgio, in provincia di Varese, in occasione dell’ampliamento del sito produttivo.

Grazie ad un investimento di 12 milioni di euro il sito ha ampliato la sua capacità per la produzione della formulazione nasale spray di zolmitriplan, un trattamento per l’emicrania e la cefalea a grappolo. Questa opportunità di sviluppo si pone l’obiettivo di produrre, a partire dai primi mesi del 2023, oltre 4 milioni di devices l’anno, in aggiunta ai già elevati volumi prodotti dallo stabilimento per il mercato europeo ed extraeuropeo.

«Sono felice ed onorato di essere qui ad Origgio per visitare il nostro stabilimento produttivo, il più grande stabilimento di Grünenthal in Europa, che rappresenta uno dei nostri siti produttivi più innovativi e digitalizzati, ad elevata competitività. All’avanguardia nella sostenibilità e con importanti risultati di efficienza, l’attività del sito sta fronteggiando le sfide del rincaro delle risorse e ritardi nelle catene di approvvigionamento derivanti dalle attuali emergenza, senza alcun impatto sui nostri pazienti nel mondo. Queste eccellenze, – continua il CEO – unitamente all’estensione della capacità produttiva e allo sviluppo di nuove tecnologie dedicate, si inseriscono in un percorso di miglioramento continuo e confermano l’elevato valore del sito per i nostri attuali partner e quelli futuri», ha dichiarato Gabriel Baertschi.

Attualmente l’impianto produttivo è in grado di erogare più di 2 miliardi di singole unità l’anno e di vantare un ampio indotto che comprende beni e servizi acquistati sul territorio locale e nazionale. Nel complesso l’export è indirizzato a 35 diversi paesi nel mondo.

«Lo stabilimento – ha concluso Victor Barbosa, Head of Global Operations in Grünenthal – è orientato sempre più alla digitalizzazione e a processi paperless nell’ambito del sistema di gestione della qualità e sono molto contento che stiamo utilizzando tecnologie innovative come robot e veicoli a guida automatica per migliorare l’efficienza e la sicurezza. Questo approccio innovativo così come il recente ampliamento rientrano nel piano strategico dei prossimi cinque anni che guida gli sforzi aziendali volti ad aumentare la redditività e l’efficienza dei costi, garantendo al tempo stesso i massimi livelli di sicurezza e di qualità nelle attività di produzione, in ogni fase della catena del valore».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore