Quantcast

Donna scomparsa da Origgio, Associazione Penelope lancia l’allarme

La donna si chiama Olha Odilova, è sparita da Origgio giovedì 12 maggio. Ha 45 anni, è alta un metro e sessanta centimetri, pesa circa 70 chili. Non parla italiano e potrebbe essere in stato confusionale

varie

C’è una donna scomparsa a Origgio. Lo segnala Associazione Penelope, realtà nata nel 2002 da un’idea di Gildo Claps, fratello di Elisa Claps, scomparsa a Potenza nel 1993, il cui corpo fu ritrovato 17 anni dopo nel sottotetto della chiesa della Santissima Trinità, luogo dal quale si erano perse le sue tracce.

La donna si chiama Olha Odilova, è sparita da Origgio giovedì 12 maggio. Ha 45 anni, è alta un metro e sessanta centimetri, pesa circa 70 chili. Al momento della scomparsa indossava un giubbotto nero, pantaloni neri e scarpe da ginnastica bianche. Potrebbe essere in stato confusionale. È stata segnalata a Saronno.

Olha detta Olga è ucraina e dal 1° marzo vive con la sorella a Origgio. Giovedì 12 maggio, al mattino, la sorella si è alzata e non l’ha trovata in casa. Alle 7:40 le telecamere di videosorveglianza l’hanno ripresa a Saronno, nei pressi del Santuario. Ha con sé i documenti ma non il cellulare. Non parla bene l’italiano ma è in grado di comprenderlo.

L’appello della sorella di Olga a Chi l’Ha Visto? http://www.chilhavisto.rai.it/dl/clv/Scomparsi/ContentSet-3e995d99-aaa9-4d42-a366-15c746cb3dc4.html

Chiunque dovesse vederlo può contattare le forze dell’Ordine al 112 oppure l’Associazione Penelope Lombardia al numero 380.7814931.

Associazione Penelope è nata dalla necessità di dare sostegno a tutte le persone che si ritrovano catapultate nel limbo della scomparsa di un proprio parente o amico. Sostegno che si traduce in assistenze di tipo legale, psicologico, tecnico ma soprattutto umano.

L’associazione inoltre, fa da tramite tra il popolo degli scomparsi, le istituzioni, gli organi di stampa e i media, per dare voce a chi non ne ha. Nel 2007 nasce la figura del commissario straordinario di governo per le persone scomparse, facente parte del ministero dell’interno, figura unica nel suo genere in Europa perché presente unicamente negli organi governativi italiani.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore