Quantcast

130 alunni a lezione di educazione stradale a Caronno Pertusella

Incontri, come sempre, interattivi e con una classe alla volta presente con i volontari dell'associazione nazionale carabinieri ANC e una pattuglia della Polizia Locale

Varie

Completato anche il progetto di Educazione Stradale, dedicato alle classi seconde della Scuola Primaria di Caronno Pertusella: oltre centotrenta alunni (sei classi), incontrati in tre mattinate.

Incontri, come sempre, interattivi e con una classe alla volta presente con i volontari dell’associazione nazionale carabinieri ANC e una pattuglia della Polizia Locale: conoscere e, spesso, riconoscere i cartelli stradali, distinguendoli e dando loro un significato, apprendere la corretta modalità di attraversamento della strada e, infine, trasformarsi in automobilisti, motociclisti, camionisti, trattoristi, ciclisti, pedoni che, a piccoli gruppi, percorrono per qualche minuto le vie disegnate sulla nostra road map di 30 mq, facendo attenzione alla segnaletica verticale e orizzontale e cercando di evitare infrazioni o incidenti.

Giocando e mettendosi in gioco con i compagni s’impara a conoscere le regole essenziali di una corretta circolazione stradale, oltre a mettere in pratica alcune norme di buon comportamento, educazione e pazienza che, purtroppo, tanti, troppi adulti trascurano.

«Noi siamo convinti che, continuando a seminare e coltivare una cultura basata sulla conoscenza ed il rispetto delle norme elementari di comportamento, avremo qualche possibilità in più, in futuro, di raccogliere buoni frutti… questo è uno dei nostri impegni, soprattutto con i nostri più piccoli amici – spiega Giovanni Salafia dell’Anc di Caronno Pertusella -. Associazione Nazionale Carabinieri Caronno Pertusella: tra la Gente, per la Gente».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore