Quantcast

I playoff per la Caronnese sfumano nel recupero contro il Bra

In cinque minuti il film di una stagione, con le occasioni non concretizzate da Putzolu e Roberto Esposito nel finale e la grande beffa arrivata nell’ultimo minuto di recupero

caronnese bra

Finale amaro per la Caronnese che vede sfumare sul più bello il sogno playoff. In cinque minuti il film di una stagione, con le occasioni non concretizzate da Putzolu e Roberto Esposito nel finale e la grande beffa arrivata nell’ultimo minuto di recupero.

Il film di una stagione si vede anche nel primo tempo, quando la Caronnese crea occasioni su occasioni ma non riesce a sbloccare la partita. Il più pericoloso è sempre Santi, che manda a lato una ripartenza di Rocco e poi un invito di Putzolu. Il Bra si fa vedere con Pavesi, ma Arpino è sempre ottimo in chiusura, poi il centrale rossoblù si fa vedere anche in attacco ma non riesce a trovare la via del gol. A metà tempo bella parata in tuffo di Ansaldi su Marchisone, ma le occasioni sono ancora di più per i padroni di casa ma Francesco Esposito lascia lì una grande chance. Rocco colpisce anche la traversa con un tiro di collo pieno, , poi la beffa, con il tiro da fuori di Bongiovanni che sorprende Ansaldi sul palo più lontano.

Scalise cambia subito in avvio di ripresa, inserendo Roberto Esposito e Zeroli per una Caronnese più offensiva. Serviva solo vincere, ma ancora una volta Santi e Putzolu di testa concludono troppo debolmente. Il Bra resta lì, sornione, e a metà ripresa trova addirittura il raddoppio: punizione messa in mezzo, palla che sbatte sul palo e resta lì con Masawoud appena entrato che è il più lesto di tutte a ribadire in rete. Capriole per il numero 20 e Caronnese che sembra al tappeto. Ma il merito dei rossoblù è di non morire mai e Zeroli riapre la contesa in mischia dopo una punizione.

A due dal novantesimo il gol di Francesco Esposito con un bel diagonale ristabilisce la parità, e la Caronnese a quel punto ci crede. Squadre aperte (il pareggio non serviva a nessuno) e occasionissime che capitano sui piedi di Putzolu e Roberto Esposito. Chance enormi ma il Bra fa muro. Sale anche Ansaldi sull’ultimo corner ma il gol non arriva e, sulla ripartenza, il Bra trova il gol vittoria che vale i playoff.

CARONNESE-BRA 2-3

CARONNESE (3-5-2): Ansaldi; Lazzaroni (41’ st Folla), Arpino, Galletti (1’ st Zeroli); Coghetto (27’ st Sardo), Tunesi (1’ st R. Esposito), Cretti, F. Esposito, Putzolu; Rocco, Santi. A disp.: Angelina, Cosentino, Sapio, Di Marco, Boschetti. All.: Scalise.

BRA (3-5-2): Tunno; Quitadamo, Tos, Marchetti; Magnaldi, Sia (29’ st Ferla), Capellupo, Tuzza, Bongiovanni; Daqoune, Pavesi (22’ st Masawoud). A disp.: Coria, Balzo, Di Benedetto, Doda. All.: Floris.

ARBITRO: Arnaut di Padova.

MARCATORI: pt 44’ Bongiovanni; st 23’ Masawoud, 32’ Zeroli, 43’ F. Esposito, 48’ Capellupo.

NOTE: giornata soleggiata, terreno sintetico. Spettatori 300 circa. Ammoniti: Tunesi, Sia, Scalise, Capellupo, Marchisone, Bongiovanni. Angoli 4-6. Recupero 1’, 5’.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore