Quantcast

A Saronno 2 milioni 575 mila euro dai bandi del PNRR di carattere sociale

L’amministrazione comunale di Saronno e l’Ambito sociale territoriale saronnese hanno visto approvati ben sei progetti

comune di saronno

Con un Decreto di qualche giorno fa, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha pubblicato l’elenco dei progetti degli Ambiti Sociali Territoriali ammessi al finanziamento: l’amministrazione comunale di Saronno e l’Ambito sociale territoriale saronnese hanno visto approvati ben sei progetti, per un ammontare complessivo di 2.570.500 Euro.

Il bando che ha permesso il finanziamento, rientra nel PNRR, (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) che non solo mette a disposizione fondi per la digitalizzazione, l’innovazione, la competitività, la cultura e turismo, la rivoluzione verde e la transizione ecologica, le infrastrutture per una mobilità sostenibile. Una delle sei linee di finanziamento del PNRR (dette “missioni”) è, infatti, denominata “Inclusione e coesione” ed è dotata, complessivamente, di ben 30 miliardi di euro. Obiettivo di queste risorse è quello di realizzare interventi che consentano di evitare che dalla crisi in corso emergano nuove diseguaglianze ed affrontare i profondi divari già in essere prima della pandemia, per proteggere il tessuto sociale del Paese e mantenerlo coeso.

Quanto ai progetti, tre di essi rientrano nella categoria “Sostegno alle persone vulnerabili e prevenzione dell’istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti“: 1) Sostegno alle capacità genitoriali e prevenzione della vulnerabilità delle famiglie e dei bambini, per 211.500 euro; 2) Rafforzamento dei servizi sociali domiciliari per garantire la dimissione anticipata assistita e prevenire l’ospedalizzazione, per 115.000 Euro; 3) Rafforzamento dei servizi sociali e prevenzione del fenomeno del burnout tra gli operatori sociali, per 105.000 Euro.

Altri due progetti riguardano la “Realizzazione di Percorsi di autonomia per persone con disabilità”: 1) Incentivazione dei percorsi di de-istituzionalizzazione attraverso la riqualificazione di alloggi dedicati, per 715.000 Euro: 2) Potenziamento dell’emancipazione dal contesto abitativo e familiare attraverso l’inserimento lavorativo, per 714.000 Euro. Il sesto finanzia “strutture di housing temporaneo per famiglie in difficoltà favorendo il percorso di autonomia”, per 710.000 Euro.

«Con questo nuovo bando, le risorse che abbiamo acquisito dal nostro insediamento superano i 13 milioni di euro – spiegano dall’amministrazione – Ma la nostra attenzione alle risorse rese disponibili dal PNRR (e non solo) non viene meno. Questi ulteriori due milioni e mezzo, che ci consentono un significativo passo avanti nei nostri servizi alle persone maggiormente in difficoltà, non saranno sicuramente le ultime risorse che acquisiremo. Il PNRR è una grande opportunità di rilancio e miglioramento della qualità della vita e noi intendiamo coglierla lavorando con impegno e razionalità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore